La Regione siciliana non taglia. 70 milioni in fumo - QdS

La Regione siciliana non taglia. 70 milioni in fumo

Antonio Leo

La Regione siciliana non taglia. 70 milioni in fumo

sabato 26 Maggio 2012 - 00:00

Costi politici. I Consigli comunali più affollati d’Italia.
L’armata brancaleone. Sono stati appena eletti 845 amministratori locali in più rispetto a quelli che avrebbe previsto la normativa statale, rimasta lettera morta nell’Isola.
I numeri degli sprechi. A Palermo hanno conquistato una poltrona 50 consiglieri anzichè 40. L’aula di Palazzo delle Lapidi sarà più affollata persino di quelle di Roma e Milano.

PALERMO – Sarebbe bastato poco per tagliare 70 milioni di euro in cinque anni, ma di stringere la cinghia, evidentemente, la Regione Sicilia non vuole nemmeno sentir parlare. Ecco perché a Palermo non sono state recepite le leggi nazionali che avrebbero permesso un netto taglio dei consiglieri comunali presenti nei 147 Comuni dell’Isola chiamati nei giorni scorsi alle urne. Ecco perché 845 consiglieri in più percepiranno ben 14 milioni di euro l’anno, che graveranno pesantemente sui bilanci degli Enti interessati.
Ancora una volta, quindi, la classe politica siciliana ha perso un’occasione d’oro per farsi avanti, rinunciare a qualcosa e dare un ottimo esempio ai cittadini. I privilegi, si sa, sono duri a morire, ma in alcuni casi, come purtroppo sembra essere anche quello siciliano, sembrano addirittura immortali. (continua)

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684