Sciogliere l’Assemblea regionale siciliana del disastro - QdS

Sciogliere l’Assemblea regionale siciliana del disastro

Raffaella Pessina

Sciogliere l’Assemblea regionale siciliana del disastro

mercoledì 30 Maggio 2012 - 00:00

Confronti. Attività legislativa Ars e Consigli regionali.
Record di sedute. Rispetto a Lombardia, Umbria, Toscana e Lazio l’Assemblea dei rappresentanti dei siciliani è la più numerosa e la più costosa, non giustificata dal numero di abitanti.
549mila euro. Il costo di ciascuna legge approvata dal Consiglio regionale della Toscana che in un anno si è riunito 64 volte e ha approvato 53 leggi, di cui solo 2 impugnate dal Governo.

La produttività in economia, è scritto su Wikipedia, “può essere definita in via di prima approssimazione come il rapporto tra la quantità di output e le quantità di uno o più input utilizzati per la sua produzione”. Trasponendo questo concetto all’attività degli organi di rappresentanza politica, la produttività è il numero di leggi approvate attraverso un certo numero di sedute di tutti i rappresentanti. Meno sono i rappresentanti, meno i costi per il loro mantenimento, più produttivo è l’organo legislativo. Purtroppo non possiamo dire questo per la nostra regione. Raffrontando la produttività dell’Assemblea regionale siciliana con i Consigli regionali di Lombardia, Toscana, Umbria e Lazio emerge che non solo la nostra Assemblea è l’organo legislativo più costoso, in virtù dello Statuto speciale, ma anche il meno attivo dal punto di vista legislativo. (continua)

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684