Rifiuti, l’Amministrazione denuncia: “Senesi non fornisce risposte da mesi” - QdS

Rifiuti, l’Amministrazione denuncia: “Senesi non fornisce risposte da mesi”

redazione

Rifiuti, l’Amministrazione denuncia: “Senesi non fornisce risposte da mesi”

giovedì 23 Luglio 2020 - 00:00

ACI SANT’ANTONIO – “Dalle microdiscariche allo spazzamento alla disinfestazione: la ‘Senesi’, ditta incaricata di svolgere i servizi ecologici all’interno del territorio di Aci Sant’Antonio, da due mesi non fornisce risposte”. è quanto denuncia in una nota l’Amministrazione comunale santantonese.

“Eppure le comunicazioni dagli uffici si sono susseguite, come le segnalazioni e i solleciti – si legge nel comunicato -: era stato richiesto un secondo giorno di ritiro ingombranti, visto che le istanze della cittadinanza non riescono ad essere soddisfatte con un solo giorno, ma non c’è stata risposta; era stata richiesta particolare attenzione ai cestini diffusi sul territorio e allo spazzamento manuale, ma anche in questo caso nulla; era stato chiesto di redigere un calendario per le giornate ecologiche, ma non è stato fatto, e la stessa cosa è avvenuta con il calendario della disinfestazione e della derattizzazione”.

“In più le microdiscariche segnalate dagli uffici non sono state rimosse, e si trovano ancora sul territorio dopo giorni, e da circa una settimana non si hanno notizie della spazzatrice: lo spazzamento meccanizzato si è totalmente bloccato. Persino alla richiesta urgente di un incontro, avanzata giorni fa dal Responsabile del III Settore, l’ing. Ciancio, non ha avuto seguito”.

“La situazione sta diventando ingestibile e inqualificabile – ha dichiarato l’assessore all’Ecologia, Quintino Rocca – Non capiamo perché la ‘Senesi’ sia di fatto sparita per gli uffici: è incredibile che il territorio debba attendere così tanto tempo per delle risposte che in questo periodo dell’anno così delicato diventano cruciali. È evidente che in questa maniera non possiamo andare avanti: è necessario avere delle risposte immediatamente, e trovare una soluzione che sia definitiva. L’Amministrazione certamente non starà al palo”.

Il sindaco, Santo Caruso, sottolinea la necessità di un intervento risolutivo: “Qualche giorno fa commentavamo il premio conferito dalla Regione per essere entrati nel novero dei Comuni virtuosi, chiarendo però che quello raggiunto è solo un punto di partenza, che va fatto ancora tanto, sia da parte dell’Amministrazione che dei cittadini, e ora ci troviamo a commentare una incredibile situazione di stallo che di certo non va nella direzione auspicata. È chiaro che qualcosa va fatta, e rapidamente. Se la ‘Senesi’ non intende portare avanti gli obblighi previsti dal contatto lo dica, non aggiunga tempo perso al tempo perso”.

“Se non dovessero arrivare le risposte che attendiamo – conclude – il prossimo passaggio sarà informare il Prefetto: non abbiamo altra scelta. La cittadinanza non può rimanere ostaggio dell’inerzia, e noi dobbiamo agire di conseguenza”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684