Acli Catania e WelfareLAB: un valido sostegno a chi è in difficoltà - QdS

Acli Catania e WelfareLAB: un valido sostegno a chi è in difficoltà

redazione

Acli Catania e WelfareLAB: un valido sostegno a chi è in difficoltà

venerdì 31 Maggio 2019 - 00:01
Acli Catania e WelfareLAB: un valido sostegno a chi è in difficoltà

WelfareLAB è un progetto cofinanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e nasce dalle esperienze e dall’impegno associativo di tutti i soggetti proponenti: ACLI, CTA, Unione Sportiva ACLI e NEXT.
Questa iniziativa nasce per aiutare le persone in situazioni di difficoltà economica, anche temporanea, attraverso un piano di intervento che copra diverse aree di necessità:far valere i propri diritti, grazie al servizio di orientamento offerto dagli uffici di segretariato sociale, nelle strutture ACLI e di altri soggetti presenti sul territorio;ricevere un aiuto materiale, attraverso progetti di riuso, recupero e distribuzione delle eccedenze dei beni di prima necessità, come mercatini di scambio;accedere gratuitamente a servizi e iniziative in ambito educativo, formativo, sportivo, ricreativo e turistico, per alleviare il disagio economico e psicologico;attivare forme innovative di welfare attraverso una vera e propria rete di sostegno che integra Enti pubblici, Terzo Settore e aziende.

WelfareLAB si rivolge a coloro che si trovano in condizioni di povertà relativa, una condizione che impatta negativamente sulla capacità di spesa della famiglia o della persona, limitando l’accesso a bene e servizi.

Anche la città di Catania, per il tramite delle Acli di Catania, è un Punto WelfareLab con la presenza nel territorio di due Sportelli: Sportello Via Pantano,42 (Martedì ore 10:00-13:00); Sportello Acli Corso Sicilia,111 (Mercoledì ore 15:30-18:30).

Nei punti WelfareLab gli utenti saranno accolti da personale specializzato, pronto a individuare la strada migliore per rispondere alle necessità, con l’obiettivo di dare un valido sostegno e supporto e definendo un percorso di iniziative e di servizi. Una volta definitivo il percorso dell’utente, quest’ultimo potrà monitorarlo in qualsiasi momento: avrà a disposizione un’App creata ad hoc, la disponibilità degli operatori WelfarLAB e dei soggetti coinvolti nel suo percorso. Una vera e propria rete di aiuto per chi si trova in difficoltà.

Per informazioni: Email: welfarelabaclict@gmail.com –Web: https://welfarelab.acli.it

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684