Aggiornamento WhatsApp, dati condivisi su Facebook: come fare per evitarlo - QdS

Aggiornamento WhatsApp, dati condivisi su Facebook: come fare per evitarlo

web-la

Aggiornamento WhatsApp, dati condivisi su Facebook: come fare per evitarlo

web-la |
giovedì 07 Gennaio 2021 - 14:52
Aggiornamento WhatsApp, dati condivisi su Facebook: come fare per evitarlo

Chi ha una delle app più famose al mondo ha infatti ricevuto la seguente notifica dell'aggiornamento sulla privacy che consentirà di condividere alcuni dati personali con il social network Facebook

Novità ed aggiornamenti per WhatsApp, con molti dubbi sulla privacy per milioni di utenti.

Chi ha una delle app più famose al mondo ha infatti ricevuto la seguente notifica dell’aggiornamento sulla privacy che consentirà di condividere alcuni dati personali con il social network Facebook.

WhatsApp condivide informazioni a livello globale, sia internamente con le aziende di Facebook che esternamente con i nostri partner.

Ccon i fornitori di servizi e con le persone con cui l’utente comunica in tutto il mondo, nel rispetto della presente Informativa sulla privacy.

Le informazioni dell’utente potrebbero ad esempio essere trasferite o trasmesse a, oppure archiviate e trasmesse negli Stati Uniti.

In paesi o territori dove risiedono le società affiliate e i partner delle aziende di Facebook o i nostri fornitori di servizi risiedono; in qualsiasi paese o territorio in tutto il mondo in cui i nostri Servizi sono forniti oltre a dove risiede l’utente per gli scopi descritti nella presente Informativa sulla privacy.

WhatsApp utilizza l’infrastruttura globale e i data center di Facebook, inclusi quelli negli Stati Uniti.

Si ricorda all’utente che i paesi o i territori in cui le informazioni dell’utente vengono trasferite potrebbero avere leggi in materia di privacy e protezione diverse da quelle del paese o territorio in cui l’utente risiede”.

COME EVITARE LA NUOVA GESTIONE PRIVACY

C’è comunque un modo per evitare la condivisione dei dati, a chi non piacesse o avesse dubbi. Gli utenti infatti avranno a disposizione solo 30 giorni per non permettere che i propri dati personali vengano diffusi dal social network.

Basterà infatti deselezionare l’opzione di condivisione dal proprio account, anche se non è detto che i termini siano accettabili e si possano cambiare le impostazioni.

WhatsApp ha comunque cercato di tranquillizzare gli utenti: “Noi non inviamo o condividiamo il tuo numero di WhatsApp con altri, nemmeno su Facebook, e ancora non vendiamo, condividiamo, o diamo il vostro numero di telefono agli inserzionisti” –

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684