Aggredì anziano e gli diede fuoco a Siracusa, condannato a sedici anni in appello - QdS

Aggredì anziano e gli diede fuoco a Siracusa, condannato a sedici anni in appello

redazione web

Aggredì anziano e gli diede fuoco a Siracusa, condannato a sedici anni in appello

giovedì 27 Febbraio 2020 - 10:03


La Corte d’Assise d’appello di Catania ha condannato Marco Gennaro, 23 anni, a sedici anni di reclusione per l’omicidio di Giuseppe Scarso, l’ottantenne che nella notte tra il 1 e il 2 ottobre del 2016 fu aggredito e dato alle fiamme nella sua abitazione in ronco II in via Servi di Maria a Siracusa.

La vittima morì nell’ospedale Cannizzaro a Catania, dopo oltre due mesi di agonia.

I giudici hanno riformato la sentenza del processo di primo grado pronunciata dal gup del Tribunale di Siracusa che in abbreviato aveva condannato il giovane a dieci anni riconoscendo il concorso anomalo invocato dal difensore, l’avvocato Aldo Ganci.

Il procuratore generale ha impugnato la sentenza sollecitando il concorso pieno del giovane che aveva partecipato quella notte all’aggressione insieme ad Andrea Tranchina, 22 anni, condannato dai giudici della Corte d’Assise a vent’anni di reclusione.

L’avvocato Ganci ha sostenuto che l’intenzione dei giovani era quella di infastidire l’anziano ma poi era stato Tranchina a prendere la bottiglietta con il liquido infiammabile, gettandolo sull’anziano e a dando fuoco.

Ma secondo i giudici di Catania avrebbe preso parte anche lui all’azione.
Il legale ha preannunciato ricorso per Cassazione.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684