Aggressione a medici, Ordine Catania si costituirà parte civile - QdS

Aggressione a medici, Ordine Catania si costituirà parte civile

redazione

Aggressione a medici, Ordine Catania si costituirà parte civile

venerdì 29 Maggio 2020 - 16:45
Aggressione a medici, Ordine Catania si costituirà parte civile

I fatti risalgono all'ottobre scorso quando un uomo aggredì due operatori sanitari nel reparto di Otorinolaringoiatra dell'Ospedale Garibaldi-Nesima

CATANIA – L’Ordine dei Medici etneo si costituirà parte civile nell’eventuale processo a carico dell’uomo che nell’ottobre dello scorso anno aggredì due medici del reparto di Otorinolaringoiatra dell’ospedale Garibaldi Nesima, procurando loro lesioni di vario genere. A deciderlo sono stati i commissari straordinari dell’Ordine etneo,Toti Amato, Renato Mancuso e Aldo Missale, che hanno già dato incarico all’avv. Eleonora Savoca di costituirsi nella prima udienza dinanzi al Gup Carla Valenti fissata per l’11 giugno prossimo.

L’imputato è accusato di lesioni, minacce e interruzione di pubblico servizio. In particolare, come scritto nella richiesta di rinvio a giudizio del pm Fabrizio Aliotta, il paziente minacciò e malmenò i due medici, che si rifiutarono di fargli saltare la fila senza rispettare il turno di visita. Oltre a provocare nei due medici traumi e lesioni, l’uomo impedì ai due sanitari di svolgere la propria attività all’interno degli ambulatori, causando una inevitabile interruzione del servizio pubblico.

Vogliamo stare accanto ai medici – dicono Amato, Mancuso e Missale – in un momento in cui la professione viene sempre più sottoposta ad attacchi di ogni genere da parte dell’utenza e dell’opinione pubblica. Un fenomeno questo che purtroppo pare non voler diminuire”.

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684