Agricoltura, la ministro Bellanova punta alla semplificazione - QdS

Agricoltura, la ministro Bellanova punta alla semplificazione

redazione web

Agricoltura, la ministro Bellanova punta alla semplificazione

domenica 29 Dicembre 2019 - 08:29
Agricoltura, la ministro Bellanova punta alla semplificazione

Lo ha definito un obiettivo prioritario nella sua visita nel Sud Est della Sicilia in aziende ortofrutticole e zootechine. E ha parlato di tracciabilità dei prodotti, costo del lavoro e lotta al caporalato

Tracciabilità dei prodotti, lotta al caporalato e costo del lavoro sono stati alcuni degli argomenti al centro della visita del ministro dell’Agricoltura, Teresa Bellanova, nel Siracusano.

La conclusione di una due giorni nel sud est siciliano, iniziata venerdì con la visita ad alcune aziende agricole e zootecniche.

Aziende che non chiedono risorse ma semplificazione e attenzione alle infrastrutture di mobilità per la movimentazione delle merci.

“Due giornate interessantissime – ha detto nella serata di ieri la ministro Bellanova – per conoscere da vicino alcune delle eccellenze agroalimentari della Sicilia orientale e ascoltare da loro i punti di criticità che vanno assolutamente rimossi per permettere al nostro Made in Italy posizioni competitive sempre più forti”.

“Queste aziende – ha aggiunto -, quelle dell’ortofrutta come della zootecnia sollecitano attenzione e quella che è una parola chiave: semplificazione. Un obiettivo prioritario, come testimonia il gruppo di lavoro sulla semplificazione cui abbiamo dato vita al Ministero anche con il compito di accogliere, anzi stimolare, indicazioni e suggerimenti”.

“Gli agricoltori, le aziende – ha concluso – devono poter produrre qualità, buon cibo, non montagne di carta”.

Accompagnata dagli esponenti siciliani di Italia Viva, il senatore Davide Faraone, i deputati regionali Giovanni Cafeo e Luca Sammartino, e l’ex sindaco di Siracusa Giancarlo Garozzo, la ministro ha visitato alcune aziende di eccellenza ed incontrato una rappresentanza dei produttori di Pachino e Portopalo e i sindaci di Portopalo, Gaetano Montoneri, e di Carlentini, Giuseppe Stefio.

A Pachino la ministro ha visitato la cooperativa ortofrutticola Aurora e a Siracusa l’azienda Opac di Antonino Campisi, dove era presente l’assessore comunale Cosimo Burti.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684