Agrigento: blitz contro spacciatori di droga gambiani e nigeriani - QdS

Agrigento: blitz contro spacciatori di droga gambiani e nigeriani

redazione

Agrigento: blitz contro spacciatori di droga gambiani e nigeriani

martedì 23 Aprile 2019 - 08:57
Agrigento: blitz contro spacciatori di droga gambiani e nigeriani

Cento Carabinieri con elicotteri e unità cinofile impegnati nell'operazione "Piazza pulita". Gli immigrati gestivano la vendita al minuto di hashish e marijuana nel centro storico

I Carabinieri del Comando Provinciale di Agrigento sono stati impegnati, da questa notte, decine di arresti e perquisizioni per sgominare una banda di gambiani e nigeriani che, da mesi, spacciano hashish e marijuana nel centro storico.

L’operazione, denominata “Piazza Pulita” è stata condotta da oltre cento carabinieri, con l’ausilio di un elicottero e di unità cinofile.

Passati al setaccio anche immobili fatiscenti ed abbandonati che venivano utilizzati dall’organizzazione per nascondere le dosi destinate alla vendita.

Gli arresti sono stati eseguiti sulla base di un fermo di indiziato di delitto emesso dalla Procura della Repubblica di Agrigento.

Secondo quanto riferito dagli investigatori la banda agiva con metodi violenti, tanto che le telecamere dei Carabinieri, in più occasioni, hanno ripreso gli spacciatori mentre picchiavano o spaccavano bottiglie di vetro in testa ai clienti.

Il provvedimento fa seguito anche alle forti tensioni che si sono registrate nel centro storico tra la onesta comunità di lavoratori senegalesi e gli spacciatori, ritenuti responsabili di un insostenibile stato di degrado tra i vicoli della città.

I particolari dell’operazione saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa prevista per la tarda mattinata nel Comando Provinciale Carabinieri di Agrigento, alla presenza del comandante provinciale e del magistrato che ha coordinato le indagini.

Il blitz è scattato la notte scorsa.

I Carabinieri hanno arrestato in tutto sei persone.
Quattro sono gambiani, uno nigeriano oltre a una donna, con passaporto italiano ma proveniente dal Belgio.

Il provvedimento di fermo di indiziato di delitto è stato emesso dalla Pm Alessandra Russo della Procura di Agrigento.

L’esigenza di intervenire subito si è resa necessaria, sia a causa della violenza con cui operava il gruppo criminale, sia per il pericolo di fuga dei componenti della banda.

La sfrontatezza e la disinvoltura con cui gli spacciatori operavano a qualsiasi ora del giorno e della notte aveva creato forti tensioni con una parte della comunità senegalese che lavora onestamente ad Agrigento, fino ad arrivare a un vero e proprio scontro fisico.

L’accusa per gli indagati è di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, con l’aggravante di aver dato luogo alle cessioni anche nei confronti di minorenni che frequentano le scuole del capoluogo.
Il giro di affari complessivo è stato stimato in oltre 150 mila euro, con un guadagno medio di oltre 600 euro per ogni giornata “lavorativa”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684