Animali domestici e Coronavirus, aiuti per le famiglie in difficoltà - QdS

Animali domestici e Coronavirus, aiuti per le famiglie in difficoltà

redazione

Animali domestici e Coronavirus, aiuti per le famiglie in difficoltà

giovedì 06 Agosto 2020 - 00:00

ROMA – Lav e Fondazione Capellino proseguono la loro collaborazione straordinaria per essere al fianco delle persone più vulnerabili e dei loro animali, colpiti in modo particolare dalla crisi economica causata dal Covid-19.

In oltre 21 città italiane, grazie a questa iniziativa comune che unisce la campagna Lav ‘‘Gli animali non sono un lusso’’ e il progetto della Fondazione Capellino ‘‘Companion Animal for Life’’, 1.000 tra persone e famiglie in stato di difficoltà economica stanno ricevendo aiuto concreto per i loro animali.

Oltre 30.000 pasti Almo Nature sono stati donati da Fondazione Capellino e distribuiti da Lav con l’obiettivo di scongiurare il rischio di una mancanza di cure adeguate e di abbandoni, fenomeno che si intensifica proprio nei mesi estivi.

“Le persone che incontriamo ogni giorno considerano gl ianimali parte della propria famiglia e per loro sono disposti a sacrifici e rinunce, ma a volte davvero non ce la fanno ad assicurare tutto il necessario – racconta Francesca, volontaria Laa di Viterbo – per questo, il ruolo di un’Associazione come Lav, e la collaborazione straordinaria con Almo Nature, che ringraziamo di cuore, sono di vitale importanza. Ne abbiamo riscontro ogni giorno, nelle parole, nei sorrisi e nei ringraziamenti delle persone che riusciamo ad aiutare, e nello sguardo sereno dei loro animali, per noi la soddisfazione più grande’’.

‘‘Come Fondazione Capellino – sottolinea Flavio Dal Zovo, responsabile del progetto Companion Animal For Life – siamo felici di poter collaborare con Lav, che ha colto il significato del nostro agire come conseguenza di un modello filantropico unico al mondo, ovvero di una Fondazione che riceve i propri finanziamenti grazie alle vendite dei prodotti Almo Nature i cui profitti al 100% vanno a finanziare i progetti a favore dei cani, dei gatti e della biodiversità che in questo momento si concretizza nell’aiuto a persone e famiglie in difficoltà’’.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684