Anziano ucciso e bruciato, Cassazione conferma condanna - QdS

Anziano ucciso e bruciato, Cassazione conferma condanna

Web-al

Anziano ucciso e bruciato, Cassazione conferma condanna

Web-al |
venerdì 09 Luglio 2021 - 11:44

La Corte di Cassazione ha confermato la condanna a 16 anni di reclusione per Marco Gennaro, 24 anni, accusato dell’omicidio di Giuseppe Scarso, l’81nne ucciso nell’ottobre del 2016 a Siracusa.

L’anziano, secondo quanto ricostruito dalla Procura, era stato aggredito nella sua abitazione, al ronco II di via Grottasanta, a Siracusa, da Gennaro e dall’amico Andrea Tranchina. I due giovani, dopo essere entrati nella casa, avrebbero cosparso di liquido infiammabile il corpo del pensionato per poi dargli fuoco.

L’81enne venne trasferito all’ospedale Cannizzaro di Catania, ma dopo alcune settimane morì. Gennaro ha sostenuto che ad appiccare le fiamme sarebbe stato il suo amico, che in appello è stato condannato a 17 anni di carcere. Gennaro era stato condannato dal Gup a 10 anni di reclusione, ma la Corte d’Appello di Catania aveva riformulato la condanna a 16 anni.

Tag:

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001