Appalti, inchiesta Pandora, arrestato anche carabiniere - QdS

Appalti, inchiesta Pandora, arrestato anche carabiniere

web-iz

Appalti, inchiesta Pandora, arrestato anche carabiniere

web-iz |
giovedì 08 Aprile 2021 - 15:28
Appalti, inchiesta Pandora, arrestato anche carabiniere

Il gup di Caltanissetta David Salvucci ha condannato quattro persone al termine del processo “Pandora”, sulle irregolarità nella gestione degli appalti a San Cataldo, che si celebra in abbreviato.

Tra gli imputati il maresciallo dei carabinieri Domenico Terenzio, 54 anni, condannato a 5 anni per tredici episodi di falso, favoreggiamento e rivelazioni di segreto d’ufficio e assolto per altri episodi analoghi. Caduta l’accusa di avere favorito la mafia con le sue rivelazioni. Queste le altre condanne: Alfonso Gaetano Ippolito, 54 anni, architetto di Santa Caterina Villarmosa, 2 anni con la sospensione condizionale della pena; Liborio Lipari, 40 anni di San Cataldo, 4 anni; Cataldo Medico, 69 anni di San Cataldo, 3 anni.

Assolti da tutte le accuse Luigi Palermo, 57 anni, di San Cataldo, e Salvatore Schifano, 58 anni, anche lui sancataldese. Le accuse a vario titolo per i sei imputati (difesi dagli avvocati Borsi Pastorello, Salvatore Pirrello, Federica Laverde, Giuseppe Dacquì, Giacomo Vitello e Gianluca Amico) andavano dalla corruzione al traffico di influenze illecite, falso e turbativa d’asta fino al favoreggiamento e alla rivelazione di segreto d’ufficio.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684