Armao firma quesiti referendari sulla riforma della Giustizia - QdS

Armao firma quesiti referendari sulla riforma della Giustizia

web-dr

Armao firma quesiti referendari sulla riforma della Giustizia

web-dr |
mercoledì 28 Luglio 2021 - 17:05

La firma vuole rappresentare un ulteriore spinta al cambiamento in uno dei poteri dello Stato nel quale si sono manifestate criticità drammatiche contraddizioni.

Stamane, presso il Gruppo di Forza Italia a Palazzo delle Aquile, il Vicepresidente ed Assessore all’Economia della Regione siciliana, Gaetano Armao, ha apposto la sua firma a favore di tutti i 6 quesiti proposti dal Comitato promotore Giustizia Giusta (www.comitatogiustiziagiusta.it), associazione il cui scopo è la promozione e la raccolta delle firme necessarie alla presentazione del referendum per la riforma della Giustizia.

“Il settore della Giustizia in Italia – ha dichiarato Armao – è rilevante e strategico per modernizzare l’ordinamento giuridico, ma anche per ottenere le risorse del PNRR e favorire le innovazioni organizzative che ci chiede l’Europa. La firma dei quesiti referendum, pur di fronte al percorso di riforma avviato dal Parlamento e dal Governo Draghi, vuole rappresentare un ulteriore spinta al cambiamento in uno dei poteri dello Stato nel quale si sono manifestate criticità e drammatiche contraddizioni”.

“Il ricorso all’espressione del voto dei cittadini – sottolinea e conclude il Vicepresidente della Regione siciliana – può rappresentare pertanto un ulteriore elemento di impulso e coinvolgimento democratico e costituire un forte stimolo al Parlamento. Inverare le garanzie costituzionali a tutela dei cittadini per una giustizia giusta nei confronti di un sistema che ha manifestato preoccupanti elementi di giustizialismo e di deviazione dai principi fondamentali e’ una responsabilità collettiva”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684