Arriva il bonus terme, fino a 200 euro per tutti i maggiorenni - QdS

Arriva il bonus terme, fino a 200 euro per tutti i maggiorenni

Patrizia Penna

Arriva il bonus terme, fino a 200 euro per tutti i maggiorenni

domenica 15 Agosto 2021 - 08:00

Sulla Guri n. 186 dello scorso 5 agosto il decreto attuativo del ministero dello Sviluppo economico. L’obiettivo è quello di agevolare i cittadini nell’acquisto di servizi termali accreditati

ROMA – Sono 53 milioni di euro le risorse disponibili per il Bonus Terme che ha l’obiettivo di agevolare i cittadini nell’acquisto di servizi termali accreditati.
È quanto stabilisce il decreto dell’1 luglio del Ministro dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti, pubblicato in Gazzetta ufficiale n186 dello scorso 5 agosto.

Il Bonus Terme, spiega il ministero in una nota, si rivolge a tutti i cittadini maggiorenni residenti in Italia, senza limiti di Isee e senza limiti legati al nucleo familiare. Si tratta, in particolare, di un intervento che mira a sostenere un settore particolarmente colpito dall’emergenza Covid.

Ciascun cittadino potrà usufruire di un solo bonus, che consiste in uno sconto del 100% sul prezzo d’acquisto dei servizi termali prescelti, fino a un massimo di 200,00 euro.

Il decreto è stato emanato in attuazione di quanto previsto dall’art. 29-bis, comma 2, del decreto-legge n. 104/2020 (Dl Agosto) e definisce i criteri e le modalità attuative per la concessione e la fruizione dei buoni.
“Ai fini dell’ammissibilità al beneficio di cui al presente decreto – recita l’art. 6 – i servizi termali di cui al comma 1 non devono essere già a carico del Servizio sanitario nazionale, di altri enti pubblici ovvero oggetto di ulteriori benefici riconosciuti all’utente, fatte salve le eventuali detrazioni previste dalla vigente normativa fiscale sul costo del servizio termale eventualmente non coperto dal buono”.

Per usufruire del buono, sarà necessario procedere alla prenotazione presso l’ente termale accreditato il quale avvierà successivamente alla ricezione della richiesta una procedura informatica con la quale dovrà verificare la disponibilità residua delle risorse del Fondo e solo dopo rilascerà all’utente il codice univoco identificativo dell’avvenuta prenotazione.

Il buono non è cedibile a terzi, spiega il Mise, né a titolo gratuito né in cambio di un corrispettivo in denaro. Il buono, inoltre, non costituisce reddito imponibile dell’utente e non rileva ai fini del computo del valore dell’indicatore della situazione economica equivalente – Isee.

Con un prossimo avviso pubblicato sui siti internet del Mise e di Invitalia verrà data comunicazione dell’elenco degli stabilimenti accreditati e dell’apertura delle prenotazioni per i servizi termali.


Twitter: @PatriziaPenna

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684