Ars, approvato il ddl sulla formazione professionale - QdS

Ars, approvato il ddl sulla formazione professionale

redazione web

Ars, approvato il ddl sulla formazione professionale

martedì 26 Novembre 2019 - 19:50
Ars, approvato il ddl sulla formazione professionale

L'assessore Lagalla, "clima di grande collaborazione grazie al quale siamo arrivati alla redazione e all'approvazione di una riforma importante e attesa". Poi è ripreso l'esame sui Vitalizi ma dopo poco la seduta è stata rinviata a domani

Nel corso della seduta di oggi l’Ars ha approvato il ddl “Istituzione del sistema regionale della formazione professionale”.

“Ringrazio l’aula e la commissione per il clima di grande collaborazione con il quale siamo arrivati alla redazione e all’approvazione di una riforma importante e attesa”, ha detto l’assessore all’Istruzione e alla Formazione Roberto Lagalla subito dopo il voto a Sala d’Ercole.

“Adesso – ha aggiunto – possiamo contare su nuovi strumenti che si rivolgono sia alla platea dei lavoratori che agli obiettivi di una formazione professionale sempre più connessa agli sbocchi lavorativi”.

Subito dopo è ripreso il cammino del ddl sula riforma dei vitalizi.

Dopo il voto sul ddl in tema di formazione professionale, ha infatti preso la parola il presidente dell’Ars Gianfranco Miccichè.

“Insieme con il vicepresidente della commissione Antonello Cracolici – ha detto – ho incontrato i tecnici del ministero degli Affari regionali in merito alla proposta di legge sui vitalizi”.

“Ho informato i capigruppo sull’esito dell’incontro – ha aggiunto – gli uffici stanno preparando il fascicolo con gli emendamenti. Inizieremo già oggi la discussione generale”.

La seduta è stata quindi sospesa per trenta minuti per permettere la riunione della commissione verifica poteri in relazione alla sostituzione di Giancarlo Cancelleri (M5S) che si è dimesso dall’Ars dopo la nomina a viceministro ai Trasporti.

Ma, alla ripresa dei lavori, Micciché ha detto: “La commissione verifica poteri ha bisogno di più tempo del previsto. La seduta è per questo rinviata direttamente a domani alle ore 16”.


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684