Banda ultralarga, una piattaforma monitora l’avanzamento dei lavori - QdS

Banda ultralarga, una piattaforma monitora l’avanzamento dei lavori

redazione

Banda ultralarga, una piattaforma monitora l’avanzamento dei lavori

mercoledì 17 Giugno 2020 - 00:00

ROMA- È online la nuova piattaforma del Piano strategico banda ultralarga. Lo rende noto Infratel Italia, secondo cui “il progetto, che offre una piattaforma completamente rivista e aggiornata all’identità online del ministero dello sviluppo economico, è stato curato da Accenture e Accurat, azienda italiana specializzata in data visualization”.

Novità assoluta “la nuova mappa interattiva che permetterà ai cittadini di visualizzare ed esplorare i dati riguardanti lo stato di avanzamento dei cantieri comune per comune. Le funzionalità geografiche e di ricerca sono direttamente collegate in modo da rendere i dati facilmente navigabili a diversi livelli di aggregazione”.

I diversi aggregati geografici (Italia, singola regione e comune di riferimento) “mettono a disposizione una serie di opzioni affinché l’utente possa visualizzare il dato per stato cantiere o per anno. Anche le basi dati che alimentano la piattaforma sono rinnovate, attraverso nuove fonti e regole di aggregazioni, e il server è aggiornato quotidianamente in modo da offrire una fotografia aggiornata agli utenti e alle amministrazioni locali”.

Nelle prossime settimane “la piattaforma sarà ulteriormente migliorata, raccogliendo i consigli che i cittadini hanno trasmesso a Infratel, attraverso il lancio di un chatbot dedicato e l’offerta di dati di dettaglio in collaborazione con la concessionaria Open Fiber, come ad esempio l’indicazione dei comuni sede di Pcn e di mini-Pcn, la visualizzazione dei tracciati raccolti sul Sinfi, e un’informazione puntuale sulla presenza di forza lavoro sui cantieri in esecuzione”.

“Abbiamo lanciato la nuova piattaforma – spiega la presidente di Infratel, Eleonora Fratesi – che descrive con maggiore efficacia lo stato di avanzamento del piano Aree bianche nell’ambito della Strategia italiana per la banda ultralarga. Superare i ritardi accumulati e accelerare lo sviluppo di un’infrastruttura solida, efficiente, in grado di sostenere la crescita del paese, è la nostra priorità”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684