Beni confiscati, Arci, bene la proroga del bando al 15 dicembre - QdS

Beni confiscati, Arci, bene la proroga del bando al 15 dicembre

redazione web

Beni confiscati, Arci, bene la proroga del bando al 15 dicembre

mercoledì 07 Ottobre 2020 - 15:23

La proroga al 15 dicembre dei termini del bando per l’assegnazione di 1400 beni confiscati alle mafie, annunciata dal presidente della Commissione antimafia siciliana Claudio Fava, è una buona notizia.

L’Arci aveva infatti chiesto nei giorni scorsi all’Agenzia nazionale per i beni confiscati e al Governo di prorogare il bando e di adottare nel frattempo tutte le misure che facilitino la massima partecipazione di associazioni, enti e cooperative no profit. Lo dice in una nota l’Arci.

Arci Sicilia e I Siciliani giovani hanno lavorato a lungo alla mappatura dei beni confiscati sull’isola riscontrando una situazione preoccupante: condizioni strutturali pessime, abusi edilizi insanabili, immobili ancora occupati abusivamente da persone riconducibili a chi ha subito la confisca.

Oltre alla proroga del bando al 15 dicembre l’Agenzia nazionale per i beni confiscati si è impegnata a completare le operazioni di sgombero degli immobili tuttora occupati e ad estendere al 30 novembre il termine ultimo per lo svolgimento dei sopralluoghi, inizialmente fissato il 20 ottobre, conclude l’associazione.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684