Bianco (Anci): “Europa sia più attenta ad area Mediterraneo” - QdS

Bianco (Anci): “Europa sia più attenta ad area Mediterraneo”

redazione

Bianco (Anci): “Europa sia più attenta ad area Mediterraneo”

martedì 23 Febbraio 2021 - 00:00
Bianco (Anci): “Europa sia più attenta ad area Mediterraneo”

CATANIA – “L’Europa deve essere più attenta ai problemi dell’area del Mediterraneo”. Lo ha detto il presidente del Consiglio nazionale dell’Anci, Enzo Bianco, intervenendo alla XII sessione plenaria di Arlem.

“Oggi ho avuto l’onore di partecipare, e anche di presiedere in parte – ha continuato Bianco – la riunione plenaria di Arlem, l’Assemblea regionale e locale euromediterranea, importante organismo che riunisce e fa lavorare insieme da 11 anni i Comuni, le Province e le Regioni di 45 Paesi dell’area. È importante che l’Europa sia più attenta ai problemi dell’area mediterranea in materia ambientale, di sicurezza sanitaria, sulle migrazioni, sulla cooperazione. Ci sono importanti margini e possibilità di crescita e di concretezza. Non basta limitarsi a elencare i problemi. Bisogna varare politiche comuni. Occorre coraggio”.

La XII sessione plenaria aveva all’ordine del giorno un dibattito sul percorso che conduca a un rinnovato partenariato tra l’Ue ei suoi vicini meridionali nel contesto degli effetti della pandemia da Covid-19. Si è discusso anche di un nuovo “Green Deal” per il Mediterraneo attraverso Agenda 2030. Nonché sulla digitalizzazione come fattore chiave per stimolare gli scambi economici ed i commerci nel Mediterraneo.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684