Brexit sempre più osteggiata dai Tory, ecco cosa accadrà se May si dimette - QdS

Brexit sempre più osteggiata dai Tory, ecco cosa accadrà se May si dimette

redazione

Brexit sempre più osteggiata dai Tory, ecco cosa accadrà se May si dimette

venerdì 24 Maggio 2019 - 00:06
Brexit sempre più osteggiata dai Tory, ecco cosa accadrà se May si dimette

Quando si conoscerà il nome del nuovo premier? Ecco una possibile cronologia di eventi. Si prevede una nuova batosta elettorale per il partito conservatore

ROMA – La premier britannica Theresa May potrebbe dimettersi già oggi, dopo che i Tory hanno ulteriormente irrigidito le loro posizioni contro il suo piano per la Brexit. Cosa accadrà dunque nei prossimi giorni oltremanica? Ecco una possibile cronologia degli eventi e di quando si conoscerà il nome del nuovo primo ministro, secondo Bloomberg.

27 maggio-2 giugno: ci saranno i risultati elettorali e si prevede che i Tory avranno un’altra batosta.

3-9 giugno: il governo ha promesso il nuovo voto sulla legge sulla Brexit. Dopo il voto, qualsiasi sia il risultato, May incontrerà Graham Brady, capo del gruppo dei Tory in Parlamento per un accordo sui tempi del voto per il suo sostituto.

10-16 giugno: se l’accordo per la Brexit sarà passato allora il governo dovrà inviarlo alle commissioni. Se invece il testo avrà subito una nuova bocciatura, allora anche la premiership di May sarà sicuramente finita.

17-30 giugno: May resterà premier fino a quando non verrà scelto il suo successore. I Conservatori condurranno una serie di votazioni, due per settimana, per scremare la lista fino ad arrivare a due contendenti.

Luglio-agosto: si procederà al voto postale per i 120mila circa membri del partito Conservatore sul nome del nuovo premier.

Agosto-settembre: sarà scelto il nuovo leader dei Tory.

29 settembre-2 ottobre: si svolgerà la conferenza annuale dei Tory a Manchester.

17-18 ottobre: è previsto il summit europeo, ad appena due settimane dal 31 ottobre, data stabilita per la Brexit. A Bruxelles, però, si parla già di un’altra estensione.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684