Cadavere in spiaggia a Balestrate, "Non è dello skipper scomparso" - QdS

Cadavere in spiaggia a Balestrate, “Non è dello skipper scomparso”

web-la

Cadavere in spiaggia a Balestrate, “Non è dello skipper scomparso”

web-la |
lunedì 11 Ottobre 2021 - 12:29

La segnalazione fatta da alcuni passanti alla sala operativa della Capitaneria di Porto ha fatto intervenire i militari della guardia costiera e i carabinieri

Il cadavere di una persona è stato trovato nel lungomare di Balestrate adagiato sull’arenile. La segnalazione fatta da alcuni passanti alla sala operativa della Capitaneria di Porto ha fatto intervenire i militari della guardia costiera e i carabinieri.

In quel tratto di mare era sparito nel nulla un imprenditore palermitano che era partito da San Vito e doveva arrivare proprio nel porto di Balestrate.

Il volto è irriconoscibile

E’ irriconoscibile il viso dell’uomo trovato sulla spiaggia di Balestrate, dove il medico legale sta compiendo l’ispezione sul corpo. Sul luogo sono arrivati anche i parenti dello skipper di Capaci che era scomparso lo scorso 28 settembre in quel tratto di mare.

Una risposta potrebbe arrivare nell’immediato da documenti che sarebero dentro uno zainetto trovato accanto al cadavere. Giovedì scorso era stato trovato a San Vito Lo Capo, in località Faro, incagliato tragli scogli, il corpo senza vita di un uomo. La salma – portata nella camera mortuaria del cimitero di Marsala – sarebbe riconducibile a tunisino di circa 40 anni. Sull’episodio è stato aperto un fascicolo di indagine da parte della Procura di Trapani, che ha disposto l’autopsia. In una delle tasche dei pantaloni è stato trovato un IPhone.

La compagna dello skipper, “Il cadavere non è del mio fidanzato”

La compagna dello skipper scomparso circa due settimane fa, dopo essere partito in barca a vela da San Vito Lo Capo, nel Trapanese, ha escluso che il cadavere trovato stamattina in spiaggia a Balestrate sia del fidanzato. Gli inquirenti le hanno mostrato il corpo che il mare questa mattina ha portato sull’arenile. La donna non avrebbe trovato alcun elemento utile che possa fare risalire allo skipper. Tra l’altro non distante dal cadavere sarebbe stato trovato uno zainetto con alcuni documenti e un passaporto tunisino. Nei giorni scorsi a San Vito Lo Capo, incagliato tra gli scogli, era stato trovato il cadavere di un tunisino. Si indaga per capire se ci sia un collegamento tra i due episodi.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684