Caltagirone, al via il Parnaso Siculo book fest - QdS

Caltagirone, al via il Parnaso Siculo book fest

redazione

Caltagirone, al via il Parnaso Siculo book fest

venerdì 27 Novembre 2020 - 00:00

Si terrà da venerdì 4 a domenica 6 dicembre la seconda edizione del “Parnaso Siculo Book Fest”, ideata e diretta da Mario Luca Testa (esperto in Culture visuali e progettista culturale), patrocinata dal Comune di Caltagirone e organizzata dal book-store Mondadori con la collaborazione di Melissa Scollo (referente del book-store), Martina Testa (traduttrice, specializzata sugli autori americani contemporanei), Demetrio Di Grado (artista autore del visual) e la partnership dell’associazione Mediterraneum. Il progetto nasce nel 2019 dal desiderio di creare una nuova occasione di stimolo letterario e culturale. Tra le sue finalità c’è anche il voler stimolare l’intero indotto del sistema culturale, incentivando la promozione del territorio, la valorizzazione delle eccellenze produttive, il sostegno della competitività del tessuto imprenditoriale locale pure mediante la sperimentazione di nuove imprese.

La scelta della città ospitante la seconda edizione, come spiega Mario Luca Testa, è ricaduta su Caltagirone “per una serie di buoni motivi: le sinergie consolidate nel tempo, le iniziative promosse a favore della promozione del territorio e, soprattutto, per l’acquisizionedel riconoscimento di Città che legge per il biennio 2020/2021”, attribuitole per “l’impegno a svolgere una serie di attività di promozione della lettura, proponendo un modo di concepire la cultura quale strumento indispensabile per trasformare l’identità dei luoghi e dei suoi abitanti”.

Considerando le restrizioni connesse al Covid, l’evento si svolgerà integralmente sfruttando i mezzi digitali e i social network. “Verrà meno la vera essenza del libro, che è la sua fisicità – sottolinea ancora Testa – ma se si fosse rinunciato al dialogo, al confronto, allo stimolo artistico e culturale, si sarebbe fatto un torto ancora più grave agli intenti che muovono questo tipo di iniziative. Pertanto, sì al distanziamento fisico, no al distanziamento sociale, cui viene in soccorso il potenziale dei nuovi mezzi di comunicazione”.

In apertura di ogni incontro, Michele Elia (guida turistica) curerà “Frammenti di Caltagirone”, una rubrica dedicata alla città, atta a stimolare la curiosità degli spettatori a visitarla appena possibile. “Anche in momento difficile come questo e nonostante le limitazioni legate alla pandemia – afferma l’assessore alle Politiche culturali Antonino Navanzino, d’intesa col sindaco Gino Ioppolo – abbiamo voluto dare il meritato riconoscimento allo sforzo degli organizzatori, con l’auspicio che la prossima edizione del Parnaso Siculo Book Fest possa tenersi in presenza già la prossima primavera”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684