Caltanissetta, nuove deleghe, “Maggiore armonizzazione” - QdS

Caltanissetta, nuove deleghe, “Maggiore armonizzazione”

Annalisa Giunta

Caltanissetta, nuove deleghe, “Maggiore armonizzazione”

sabato 23 Maggio 2020 - 00:00
Caltanissetta, nuove deleghe, “Maggiore armonizzazione”

La decisione è stata presa dal sindaco Gambino, che ha emesso un’apposita determina. Il primo cittadino ha mantenuto per sé le deleghe a Comunicazione e Polizia municipale

CALTANISSETTA – “Abbiamo ritenuto necessario, dopo un anno di esperienza di lavoro amministrativo, procedere a una rimodulazione delle deleghe assessoriali al fine di garantire la corretta funzionalità dell’Ente per una maggiore armonizzazione delle stesse. Una scelta necessitata anche dall’esigenza di fornire una maggiore operosità ed efficienza in alcuni settori dell’Amministrazione e per la messa a punto dell’aggregazione di alcune di esse”. Così il sindaco Roberto Gambino ha scritto nella determina sindacale in cui ha annunciato la rimodulazione delle deleghe avocando a se quelle alla Comunicazione (finora affidata all’assessore Paolo Caracausi) e alla Polizia municipale.

“Una scelta – ha aggiunto il primo cittadino nella determina – ritenuta indispensabile per fronteggiare la fase attuale di grandi emergenze, in quanto si ritiene opportuno che il legame con il primo cittadino debba essere diretto, ritenendo il corpo di Polizia municipale il braccio operativo sul territorio”.

Oltre la delega alla Polizia Municipale e alla Comunicazione il primo cittadino mantiene quelle inerenti l’Urbanistica e il Centro storico.

All’assessore Francesco Nicoletti, nominato lo scorso 3 marzo, è stata attribuita la delega alla Crescita territoriale.

La delega alle Risorse umane, fino a oggi in capo all’assessore Giuseppe La Mensa, è stata affidata al vice sindaco Grazia Giammusso, che mantiene la delega alle Attività produttive, al Suap, all’Agricoltura, ai Rapporti istituzionali, al Turismo, ai rapporti con il Consiglio comunale e al Personale.

All’assessore Concetta Andaloro sono state confermate le deleghe a Politiche sociali, Sanità, Politiche abitative, Politiche di inclusione sociale, Servizi cimiteriali, Terzo settore, Randagismo.

A Luciana Camizzi sono state assegnate Bilancio, Affari legali, Contratti, Prevenzione e corruzione, Partecipate, Patrimonio, Tributi.

Per Marcello Frangiamone le deleghe ad Ambiente, Protezione civile, Lavori pubblici, Igiene e sicurezza sul lavoro, Verde pubblico e decoro Urbano, Mobilità, Toponomastica e Politiche energetiche.

All’assessore Fabio Caracausi sono andati Sport e tempo libero, Eventi e fiere, Politiche giovanili.

A Marcella Natale il compito di occuparsi di Cultura, Teatro, Università, Scuola, Partecipazione, Pari opportunità.

Infine, per Salvatore Giuseppe La Mensa, Sistemi informatici, Innovazione e digitalizzazione-Smart city, Urp, Affari demografici, Statistica, Agenda urbana e Fondi unione europea.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684