Piano per blindare Catania a Pasqua - QdS

Piano per blindare Catania a Pasqua

redazione

Piano per blindare Catania a Pasqua

venerdì 10 Aprile 2020 - 00:00

CATANIA – La polizia municipale, negli ultimi giorni, su disposizione del sindaco, ha ulteriormente intensificato i controlli sul rispetto dei limiti imposti dalla normativa per il contenimento del Covid-19. In campo ci sono 23 pattuglie giornaliere, al comando di Stefano Sorbino, per effettuare posti di controllo in tutti i quartieri della città. Dall’inizio dell’emergenza, un mese fa, sono stati quasi 6 mila i controlli effettuati, che hanno riguardato 3.603 cittadini e 2.394 attività ed esercizi commerciali sottoposti a verifiche. Elevate sanzioni per 77 cittadini e per 11 attività o esercizi commerciali oltre alla chiusura provvisoria di 3 attività su disposizione delle autorità. Novanta inoltre gli esercenti sanzionati per altre violazioni amministrative.
Per i giorni di Pasqua e Pasquetta la Polizia Municipale intensificherà i controlli per evitare gli spostamenti non consentiti verso le case di villeggiatura, compartecipando attivamente ai servizi di ordine pubblico disposti dalla Prefettura e coordinati dalla Questura.
“Ancora una volta – ha detto il sindaco Salvo Pogliese – lancio un appello ai cittadini a non muoversi dalla propria abitazione se non per comprovate ragioni di necessità e urgenza. Dobbiamo serrare le fila più che mai per non vanificare la prospettiva positiva dei valori del contagio, un fatto che anzi deve ancora di più responsabilizzarci nei comportamenti e farci seguire rigidamente le indicazioni delle autorità sanitarie. In questi giornate pasquali nessuna misura di prevenzione può essere immotivatamente violata. Rimaniamo a casa, perché i controlli saranno ancora più stringenti”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684