Cateno De Luca le canta a Musumeci e dopo Sanremo scende in campo per la Regione - QdS

Cateno De Luca le canta a Musumeci e dopo Sanremo scende in campo per la Regione

web-dr

Cateno De Luca le canta a Musumeci e dopo Sanremo scende in campo per la Regione

web-dr |
venerdì 19 Novembre 2021 - 17:52

Il sindaco di Messina al forum del QdS si racconta: da quando partì con una valigia di cartone in mano alla candidatura alla Presidenza della Regione, passando per la sindacatura di Messina

Il sindaco della città metropolitana di Messina, Cateno De Luca, è stato ospite del forum con il direttore del Quotidiano di Sicilia. L’occasione è stata anche quella per parlare della sua candidatura alla presidenza della Regione. E qui De Luca le canta al presidente in carica Musumeci (additato a più riprese di “non aver speso un euro come commissario straordinario per i rifiuti” e per questo di essere “connivente”. “Questo governo ha favorito i privati”, dice). “Non c’è niente di peggio di chi vuole campare di rendita di quello che ha fatto (dice riferendosi all’attuale presidente della Regione e al suo passato di vertice delle Provincia di Catania).

Capacità di coinvolgimento della gente

“Io conto molto sulla mia capacità di coinvolgere la gente, io canto i problemi della gente. Chi non sente le emozioni (il riferimento è ancora a Musumeci, ndr) non riesce a trasmettere emozioni. Il cd che ho fatto si chiama per l’appunto “Stati d’animo”, emozioni. Io intendo fare un giro casa per casa per ascoltare la gente e sentire le loro reali esigenze”.

“Oggi i siciliani hanno l’opportunità di eleggere come presidente di questa meravigliosa Isola una persona che non ‘campa’ di politica, ha una esperienza amministrativa già dimostrata sul campo e che per amore dell’Isola rinuncia a una poltrona sicura (quella di sindaco di Messina)”.

Le dimissioni da sindaco

Cateno De Luca ci ha infatti annunciato che si dimetterà da sindaco subito dopo il festival di Sanremo (la musica resta un filo conduttore anche nella sua vita politica, e tra le righe ci dice anche di aver già composto un inno per la Sicilia).

Sulla pagina Fb del Quotidiano di Sicilia è possibile vedere l’intervista integrale al sindaco e candidato alla presidenza della Regione. Nei prossimi giorni l’intervista al sindaco sulle pagine del Quotidiano di Sicilia.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684