Cdp, promozione finanziamento sistemi alimentari equi e sostenibili - QdS

Cdp, promozione finanziamento sistemi alimentari equi e sostenibili

web-dr

Cdp, promozione finanziamento sistemi alimentari equi e sostenibili

web-dr |
mercoledì 28 Luglio 2021 - 16:47

Creare sistemi alimentari equi e sostenibili, di cui possano beneficiare anche le popolazioni più vulnerabili della terra, richiederà investimenti massicci: secondo alcune stime, fino a 350 miliardi di dollari l’anno per il prossimo decennio. Le banche pubbliche di sviluppo (PDBs) hanno il potenziale per contribuire a finanziare questo processo, generando profitti economici e sociali esponenziali, secondo il Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD), che ha annunciato la formazione di una coalizione di partner per trasformare quel potenziale in azione.

“Le banche pubbliche di sviluppo fanno già investimenti significativi nel settore alimentare e nell’agricoltura. Se convogliamo e riorientiamo quegli investimenti per promuovere la transizione verso sistemi alimentari più equi e sostenibili, potremmo fare davvero la differenza”, ha dichiarato Gilbert F. Houngbo, presidente dell’IFAD. “C’è bisogno che le banche pubbliche di sviluppo prendano parte a un’azione decisa, condivisa e risolutiva su scala globale, se vogliamo che i sistemi alimentari funzionino a beneficio di tutti, in particolare delle persone più povere che vivono nelle aree rurali e coltivano buona parte degli alimenti che consumiamo.

L’annuncio  è stato fatto  dall’IFAD e dai suoi partners, Cassa Depositi e Prestiti (CDP) e l’Agenzia Francese di Sviluppo (AFD) in occasione del pre-Vertice delle Nazioni Unite sui sistemi alimentari, evento in cui hanno partecipato Daniele Franco, ministro italiano delle finanze, Karina Gould, ministra canadese dello sviluppo internazionale, e Arkhom Termpittayapaisith, ministro tailandese delle finanze, oltre a rappresentanti della Banca Africana di Sviluppo (AfDB), di Coller Capital, dei Fondi fiduciari per l’Agricoltura (FIRA) e dell’Organizzazione Panafricana degli Agricoltori (PAFO).

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684