Coldiretti, stop a speculazioni sul latte - QdS

Coldiretti, stop a speculazioni sul latte

redazione

Coldiretti, stop a speculazioni sul latte

giovedì 26 Marzo 2020 - 00:00

ROMA – Stop alle speculazioni sul latte in piena emergenza coronavirus. Lo chiede la Coldiretti, nel denunciare che mentre ogni giorno arrivano dall’estero 5,7 milioni di litri con cisterna o cagliate congelate low cost di dubbia qualità, alcune aziende di trasformazione cercano di tagliare i compensi agli allevatori con la scusa della sovrapproduzione.

E’ quanto emerge da un’analisi della Coldiretti, sulla base dei dati del ministero della Salute relativi ai primi 15 giorni di marzo sui flussi commerciali dall’estero in latte.

Basti pensare che nell’ultima settimana di rilevazione sui consumi su dati Iri, gli acquisti di latte da parte delle famiglie sono aumentati del 47%, come anche quelli dei formaggi, dalla mozzarella (+35%) al Grana Padano e Parmigiano Reggiano (+38%). “Chiediamo di rendere pubblici gli elenchi dei caseifici che importano latte e cagliate dall’estero e vogliono abbassare le quotazioni di quello italiano”, afferma il presidente della Coldiretti Ettore Prandini, nel giudicare “insostenibili le richieste di riduzione del prezzo pagato agli allevatori proprio mentre i supermercati vengono presi d’assalto e nelle stalle si continua a mungere per garantire produzioni e rifornimenti nelle dispense degli italiani”.

Occorre evitare che i comportamenti scorretti di pochi caseifici compromettano il lavoro della maggioranza, sottolinea la Coldiretti, nel chiedere che “chi approfitta della situazione di emergenza venga escluso dai fondi previsti per sostenere il comparto agroalimentare come gli aiuti agli indigenti”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684