Commemorazione defunti, al Cimitero di Caltagirone per non più di 30 minuti - QdS

Commemorazione defunti, al Cimitero di Caltagirone per non più di 30 minuti

redazione

Commemorazione defunti, al Cimitero di Caltagirone per non più di 30 minuti

venerdì 30 Ottobre 2020 - 00:00

Cimitero aperto nelle giornate – clou della Commemorazione dei defunti, ma ingressi regolamentati per evitare assembramenti e garantirne così la fruizione nel pieno rispetto delle norme per il contenimento del Coronavirus. è quanto stabilito dall’ordinanza del sindaco Gino Ioppolo, che disciplina le modalità di accesso al cimitero da sabato 31 ottobre a mercoledì 4 novembre. Due gli ingressi, aperti dalle 7 alle 17: dal piazzale est (cimitero monumentale) e dal piazzale ovest (cimitero nuovo).

L’accesso sarà regolamentato dal personale e dai custodi del Comune, dalla Protezione civile comunale e dalla Polizia municipale e avverrà:
a) Per l’ingresso dal piazzale est, disponendosi in fila lungo i percorsi delimitati seguendo l’ordine di arrivo. Va mantenuta la distanza di sicurezza di almeno un metro fra chi precede e chi segue nella fila;
b) Per l’ingresso dal piazzale ovest, in alternanza fra chi intende entrare e chi vuole uscire, seguendo le indicazioni del personale sul posto.

è obbligatorio indossare la mascherina, oltre che attenersi alle altre misure per la riduzione del contagio, come il distanziamento fisico e l’igiene costante e accurata delle mani, ed evitare qualsivoglia assembramento. Il cancello di comunicazione del cimitero dall’area est all’area ovest resterà aperto. La permanenza all’interno del camposanto è fissata in un massimo di 30 minuti. Vietato fino al 4 novembre l’ingresso delle auto private. Previste sanzioni per chi viola le norme per la prevenzione del Covid, mentre si raccomanda a tutte le persone anziane o affette da patologie croniche o con multimorbilità, ovvero con stati di immunodepressione congenita o acquisita, di non uscire dalle proprie abitazioni a meno che ciò non sia strettamente necessario.

“Per senso di equilibrio e rispetto per una tradizione fortemente sentita e radicata, fondata sull’espressione della più genuina pietà verso i propri morti – sottolinea il sindaco Ioppolo – nonostante in altre città si sia deciso di chiudere, a Caltagirone abbiamo scelto di tenere aperto il cimitero in giornate dedicate al culto dei defunti, che assumono un significato affettivo profondo e particolare. Abbiamo però stabilito precise modalità di fruizione. Ci appelliamo, pertanto, al senso di responsabilità e alla prudenza di ciascuno, in modo che tutte le misure per la prevenzione e il contenimento del virus vengano osservate in pieno”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684