Il Comune di Catania entro fine anno assumerà trenta nuovi vigili - QdS

Il Comune di Catania entro fine anno assumerà trenta nuovi vigili

redazione

Il Comune di Catania entro fine anno assumerà trenta nuovi vigili

martedì 21 Luglio 2020 - 00:00

Gli agenti verranno incardinati con contratti a termine annuali

CATANIA – Trenta nuovi vigili urbani saranno assunti con contratti a termine annuali dal Comune di Catania grazie a uno specifico finanziamento concesso dal Ministero dell’Interno. Venticinque saranno assunti attraverso un nuovo bando per soli titoli con procedure rapide; gli altri cinque ripescando coloro che avevano i requisiti di idoneità richiesti nel concorso bandito nel 2017.

A renderlo noto l’ufficio stampa del Comune del capoluogo etneo, aggiungendo che l’annuncio ufficiale arriva dopo che la giunta comunale presieduta da Salvo Pogliese ha varato i primi atti propedeutici alle procedure concorsuali che, secondo gli indirizzi del sindaco, dovranno essere espletati con massima celerità e trasparenza. I documenti deliberati dall’Amministrazione Comunale su proposta dell’assessore al personale Michele Cristaldi riguardano il piano triennale delle assunzioni per reclutare complessivamente 30 vigili urbani e la modifica al regolamento dei concorsi, in cui sono state inserite procedure snelle e improntate alla massima trasparenza.

“Siamo ormai pronti – ha spiegato il sindaco Salvo Pogliese – a bandire un concorso semplificato per soli titoli che al Comune di Catania non si è mai riusciti a realizzare. Si tratta di procedure improntate alla massima garanzia di imparzialità e rapidità e per questo ci avvarremo dei più avanzati sistemi informatici per reclutare rapidamente questo personale che ci tornerà utile a supporto dei quadri sempre più scarni del corpo della polizia municipale, per migliorare i livelli di sicurezza ed efficienza a tutela dei cittadini”. Secondo le previsioni, i nuovi agenti di polizia municipale potranno prestare servizio già da fine anno, poiché obiettivo del sindaco Pogliese è terminare le procedure entro 3-4 mesi, un tempo record per la pubblica amministrazione.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684