AnciSicilia, Orlando,“I Comuni non riescono a chiudere i bilanci" - QdS

AnciSicilia, Orlando,“I Comuni non riescono a chiudere i bilanci”

redazione

AnciSicilia, Orlando,“I Comuni non riescono a chiudere i bilanci”

sabato 26 Settembre 2020 - 00:10
AnciSicilia, Orlando,“I Comuni non riescono a chiudere i  bilanci”

Secondo il Presidente dell'Associazione, riunitasi in videoconferenza, la Regione siciliana deve "accelerare sul decreto di riparto dei trasferimenti” per evitare difficoltà economiche agli enti. Altro tema caldo, la scuola: “Serve un confronto urgente con Miur e Regione”

PALERMO – Scuola e fondo perequativo sono stati i temi affrontati dal Consiglio regionale dell’Anci Sicilia riunitosi in video conferenza.
Nel corso dell’incontro il presidente Leoluca Orlando ha ribadito che “i comuni siciliani sollecitano la Regione a emettere, nel più breve tempo possibile, i decreti di riparto relativi ai trasferimenti regionali e le risorse collegate al fondo perequativo, per l’anno in corso, in favore degli operatori economici”.

“La difficile condizione economica degli enti locali non permette ai comuni la redazione e l’approvazione dei bilanci entro i termini di legge e impedisce ai consigli comunali di deliberare le tariffe comunali come Tari e Tosap che dovranno essere approvate entro la data indifferibile del 30 settembre 2020”, continua Orlando.

Sul fronte del nuovo anno scolastico e dell’emergenza Covid-19, Orlando ha sottolineato che “è già stato richiesto un confronto urgente con il ministero dell’Istruzione e con la Regione siciliana, per gestire al meglio la situazione attuale poiché non è possibile addossare ai comuni la totale responsabilità”.

Inoltre, l’Associazione dei comuni siciliani ha sollecitato l’Ufficio scolastico regionale ad “assicurare la funzionalità delle scuole comunali e a garantire l’assistenza igienico-personale agli studenti con disabilità”. “Come ribadito dal parere del Cga n. 115 dell’8.05.2020 con il quale è stato definitivamente chiarito che anche in Sicilia la competenza in materia di erogazione del servizio igienico personale in favore degli alunni con disabilità permane in capo allo Stato – sottolinea l’AnciSicilia -. Non esistono, allo stato attuale, norme che possano giustificare l’intervento dei comuni in questo particolare settore assistenziale in favore di alunni disabili che frequentano le scuole comunali. Tale materia, infatti, risulta essere di competenza dell’Ufficio scolastico, dei dirigenti scolastici e del personale statale”.

“A tal proposito – ha concluso Orlando – per l’assistenza igienico-personale degli studenti diversamente abili che frequentano le scuole di pertinenza degli enti intermedi attendiamo le linee-guida da parte della Regione siciliana che definiscano risorse e competenze. Riteniamo, infine, che vada affrontato tempestivamente il delicato tema della salvaguardia dei lavoratori che nel passato si sono occupati di garantire tale servizio”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684