Coronavirus, Adiconsum “Comuni aiutino i negozi nelle consegne di cibo alle fasce deboli” - QdS

Coronavirus, Adiconsum “Comuni aiutino i negozi nelle consegne di cibo alle fasce deboli”

redazione

Coronavirus, Adiconsum “Comuni aiutino i negozi nelle consegne di cibo alle fasce deboli”

mercoledì 25 Marzo 2020 - 00:00

PALERMO – “I Comuni aiutino i supermercati nel servizio di consegna della spesa a domicilio per gli anziani e i disabili utilizzando i call-center del nostro territorio per garantire un servizio telefonico efficiente per chi non può utilizzare internet”. È la proposta di Marco Stassi, presidente di Adiconsum Palermo-Trapani che chiede ai Comuni di assumere un ruolo attivo a supporto delle categorie più deboli che in questa grave emergenza spesso non possono contare neppure sull’aiuto di familiari, colf o badanti.

“Alcuni supermercati, lodevolmente, stanno già tentando di assicurare questo tipo di servizio, ma è evidente che non hanno le strutture organizzative adeguate a far fronte a una emergenza come quella che stiamo vivendo. – prosegue la nota – I numeri telefonici messi a disposizione degli over 70 infatti sono inutilizzabili perché la richiesta è enorme”.

“Sarebbe anche utile – propone Adiconsum – che i Comuni supportassero l’attività dei supermercati organizzando un servizio di consegna con accordi ad hoc con le società di rider. In questo drammatico momento dobbiamo essere grati non solo ai medici e agli infermieri, che si prodigano nell’assistenza dei malati, ma anche a tutti i lavoratori che restano al loro posto per garantire i servizi essenziali a tutti noi. È quindi fondamentale che le Amministrazioni pubbliche supportino i loro sforzi coordinando e mettendo in rete tutte le risorse del territorio”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684