Coronavirus, Mancuso (FI), Perché i call center restano aperti? - QdS

Coronavirus, Mancuso (FI), Perché i call center restano aperti?

redazione

Coronavirus, Mancuso (FI), Perché i call center restano aperti?

lunedì 09 Marzo 2020 - 14:11

“A seguito della pubblicazione del Decreto
del Presidente del Consiglio dei Ministri (DPCM 8 marzo 2020) che obbliga per
motivi di sicurezza la chiusura di innumerevoli attività, lavorative e
ricreative, c’è un settore su cui si sta lasciando mano libera perché non
compete al pubblico bensì al privato: mi riferisco ai Call Center, i quali però
rappresentano a nostro avviso un luogo altamente a rischio contagio. Parliamo
di locali condizionati ma spesso non arieggiati, in cui c’è un agglomerato
umano notevole, a meno di 1 metro di distanza tra loro. È vero che le aziende
legate a tali strutture subirebbero un danno enorme, così come lo sta subendo
il mondo degli albergatori, della ristorazione, della cultura e chi più ne ha
ne metta. Però, è anche vero che previa rassicurazione da parte del Governo
nazionale e regionale, a cui chiediamo conforto, occorre una presa d’atto
dell’emergenza è imporre una chiusura momentanea dei Call Center
”. Così
afferma il deputato di Forza Italia all’Assemblea Regionale Siciliana, on.
Michele Mancuso.

“Siamo vicini ai lavoratori e alle aziende
private – conclude il Parlamentare. Siamo pronti a presentare qualsiasi
proposta di sostegno al Governo regionale e nazionale, ma esortiamo gli organi
competenti a intervenire. Questo è un potenziale focolaio incontrollabile. Le
settimane che verranno sono le più importanti per evitare che il contagio
diventi pandemia. Usiamo il buon senso”.

Articoli correlati

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001