Coronavirus, "negli ospedali di Londra tsunami di pazienti" - QdS

Coronavirus, “negli ospedali di Londra tsunami di pazienti”

redazione web

Coronavirus, “negli ospedali di Londra tsunami di pazienti”

giovedì 26 Marzo 2020 - 14:11
Coronavirus, “negli ospedali di  Londra tsunami di pazienti”

Non funziona la teoria della cosiddetta "Immunità di gregge" propugnata dal premier conservatore Johnson. E la Gran Bretagna, provata dalla notizia del contagio del principe Carlo, rischia adesso la catastrofe


Non funziona la teoria della cosiddetta “Immunità di gregge” propugnata dal premier conservatore Johnson. Si rischia la catastrofe per la “perversa combinazione” con oltre il 50% di operatori sanitari malati, un tasso d’assenza senza precedenti”.

Gli ospedali di Londra stanno affrontando “uno tsumani continuo” di pazienti con il coronavirus ed in pochi giorni alcune delle strutture potrebbero non essere più in grado di reggere.

E’ l’allarme lanciato da Chris Hopson, amministratore delegato di Nhs Providers, associazione che riunisce i dirigenti ospedalieri.

Non funziona, insomma, la teoria della cosiddetta “Immunità di gregge” propugnata dal premier conservatore Johnson.

E la Gran Bretagna – provata dalla notizia che il principe Carlo è positivo al virus – adesso rischia una catastrofe.

Parlando con la Bbc, Hopson ha denunciato che gli ospedali “stanno lottando contro l’esplosione della domanda per pazienti gravemente ammalati…parlano di ondate dopo andate, le parole che hanno usato con me è di uno tsunami continuo. Qualcuno mi ha detto che è molto più grande e i numeri sono estesi a un livello che non era neanche possibile immaginare”.

Hopson ha poi sottolineato che questo problema è acuito da “una perversa combinazione” con oltre il 50% di medici e operatori sanitari malati, che è “un tasso di assenza senza precedenti”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684