Coronavirus, neonata positiva abbandonata a Palermo - QdS

Coronavirus, neonata positiva abbandonata a Palermo

redazione web

Coronavirus, neonata positiva abbandonata a Palermo

giovedì 22 Ottobre 2020 - 06:33
Coronavirus, neonata positiva abbandonata a Palermo

È stata lasciata dalla madre, poi fuggita, nel Pronto soccorso del "Di Cristina". Le Forze dell'ordine cercano delle donne di etnia rom. E si teme la possibilità di un focolaio in quella comunità. Intanto la piccola è diventata la mascotte di medici e infermieri della struttura sanitaria

Ha portato in ospedale una bimba appena nata, perché stava male.

Poi si è data alla fuga sparendo nel nulla.

Protagonista della vicenda una donna, presumibilmente di etnia rom, che una settimana fa si è presentata al pronto soccorso dell’ospedale pediatrico “Di Cristina” di Palermo con in braccio la neonata.

Dal tampone eseguito, come prevede il protocollo, è emerso che la bimba era positiva.

Ma quando i medici hanno provato a contattare la “mamma”, che nel frattempo si era allontanata, al numero di cellulare lasciato al triage, non ha risposto nessuno.

In ospedale si è invece presentata un’altra donna, che ha sostenuto di essere la zia della bimba. anche lei risultata positiva.

Così è stata ricoverata insieme alla piccola nel reparto di malattie infettive.

Poi anche lei è scomparsa nel nulla.

“Il personale medico ha tentato per giorni di contattarle – ha spiegato la dottoressa Marilù Furnari, della direzione sanitaria del “Di Cristina” – ma non siamo riusciti a raggiungerle. A quel punto abbiamo avvisato le Forze dell’ordine del possibile abbandono della piccola”.
Immediatamente sono scattate le ricerche per rintracciare sia la madre sia la “zia” ricoverata con la bimba.

Le indagini sono affidate alla Polizia di Stato che sta visionando le immagini dell’entrata del pronto soccorso, ha acquisito la documentazione dell’accettazione e ha sentito medici ed infermieri.

In attesa di chiarire la vicenda, che presenta molti lati oscuri, la neonata è stata affidata dalla Procura dei minori, guidata dal procuratore facente funzioni Massimo Russo, al direttore sanitario dell’ospedale dei Bambini che rassicura sulle condizioni della bimba.

“Nel reparto di malattie infettive – ha spiegato Marilù Furnari – sono stati ricoverati complessivamente 26 bambini positivi al Covid. Solo quattro hanno qualche complicazione, la neonata è tra quelli che stanno meglio, almeno dal punto di vista clinico”.

Oltre che per l’abbandono della neonata le forze dell’ordine stanno cercando le due donne per scongiurare l’esistenza di un possibile focolaio nella comunità rom.

La piccola, intanto, è diventata la mascotte del reparto ed è stata “adottata” da tutto il personale dell’ospedale come capita spesso in queste situazioni.

Medici e infermieri in prima linea nella lotta al Covid ma anche impegnati in una gara di solidarietà per assistere una bimba colpita dal virus e abbandonata pochi giorni dopo la sua nascita.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684