Coronavirus, nuovi casi alla Rap di Palermo e caos rifiuti in aumento - QdS

Coronavirus, nuovi casi alla Rap di Palermo e caos rifiuti in aumento

redazione

Coronavirus, nuovi casi alla Rap di Palermo e caos rifiuti in aumento

lunedì 14 Settembre 2020 - 18:09

Salgono a 34 i dipendenti positivi al Coronavirus all’interno
della Rap, l’azienda che si occupa della raccolta dei rifiuti a Palermo.

Un numero considerevole, che però potrebbe ulteriormente
lievitare anche nelle prossime ore, visto che si attendono ancora gli esiti tra
tamponi e test sierologici di ottocento impiegati dell’azienda municipalizzata
dove è scoppiato un focolaio nell’autoparco di Brancaccio. Alcuni test
sierologici erano risultati negativi, ma in seguito i tamponi hanno dato esito
opposto.

Intanto, l’emergenza rifiuti a Palermo, provocata dal
focolaio Covid-19, sta creando notevoli disagi. Il direttore generale della Rap,
Roberto Li Causi, in una lettera ha scritto ai dipendenti dicendo che i
comportamenti ostruzionistici non verranno più accettati. Sono già partite
dieci lettere di contestazioni ad altrettanti operai.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001