Coronavirus, un'app per l'autocertificazione degli spostamenti - QdS

Coronavirus, un’app per l’autocertificazione degli spostamenti

redazione web

Coronavirus, un’app per l’autocertificazione degli spostamenti

mercoledì 18 Marzo 2020 - 17:38

L'ha messa a punto il gruppo Ferrovie dello Stato mettendola a disposizione gratuitamente, oltre che dei propri dipendenti, anche di tutti i cittadini italiani. E' già disponibile attraverso lo store ufficiale Android

Il Gruppo Fs Italiane mette a disposizione di tutti i cittadini, e dei propri dipendenti, un’app gratuita per la compilazione del nuovo modello di autocertificazione in caso di spostamenti.

Il modulo è necessario per il rispetto delle prescrizioni adottate dal governo per il contenimento del contagio epidemiologico da Covid-19, noto come Coronavirus. Dopo la compilazione dei dati da parte dell’interessato, l’App permette di generare un file Pdf da stampare e mostrare agli operatori di polizia.

Il download dell’App – Autocertificazione FS – è già disponibile attraverso lo store ufficiale Android e presto, per i dispositivi Apple, tramite lo store iOS. Le stesse funzionalità sono anche disponibili da browser all’indirizzo https://autocertificazione.fsitaliane.it e, per i dipendenti del Gruppo FS Italiane, tramite il portale Intranet aziendale. Il lancio dell’App è un’ulteriore azione, dopo quelle già avviate dal Gruppo FS Italiane, a tutela e a sostegno di viaggiatori e dipendenti.

L’App recepisce il nuovo modello di autocertificazione del Ministero dell’Interno del 17 marzo 2020. Il file Pdf, secondo quanto previsto dalle disposizioni del Ministero dell’Interno, deve essere stampato e mostrato durante i controlli di polizia per la controfirma da parte degli operatori, previa identificazione del dichiarante.

I dati raccolti nel modulo non vengono conservati sui server aziendali. Una volta effettuato il download della dichiarazione vengono cancellati. Sarà cura dell’interessato conservare una copia dell’autodichiarazione.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684