Corruzione, a giudizio il sindaco di Villa e i vertici di Caronte - QdS

Corruzione, a giudizio il sindaco di Villa e i vertici di Caronte

redazione web

Corruzione, a giudizio il sindaco di Villa e i vertici di Caronte

sabato 25 Luglio 2020 - 07:19

Il gup di Reggio Calabria Tonino Foti ha rinviato ieri a giudizio per corruzione il sindaco di Villa San Giovanni, Giovanni Siclari, il dirigente comunale Francesco Morabito, il presidente della “Caronte&Tourist” Antonino Repaci e l’amministratore delegato della compagnia di navigazione Calogero Famiani.

La decisione è giunta a conclusione dell’udienza preliminare del processo “Cenide” nato da un’inchiesta che lo scorso dicembre ha portato il primo cittadino villese agli arresti domiciliari. Su richiesta del pm Walter Ignazitto, che ha coordinato l’indagine assieme al procuratore aggiunto Gerardo Dominijanni e al sostituto procuratore Gianluca Gelso, sono stati rinviati a giudizio quasi tutti gli imputati che hanno scelto il rito ordinario compresa la stessa “Caronte&Tourist”, società che si occupa del traghettamento sullo Stretto di Messina e che, secondo la Procura, avrebbe violato la legge sulla responsabilità delle società e degli enti.

La vicenda al centro dell’inchiesta riguarda alcune presunte irregolarità riscontrate dai carabinieri in merito alla concessione alla Caronte di un piazzale di proprietà di Anas che sarebbe stata convinta dal sindaco Siclari a stipulare una convenzione con il Comune di Villa San Giovanni.

Irregolarità dietro le quali ci sarebbero stati diversi episodi di corruzione che adesso saranno oggetto del processo fissato per il primo ottobre davanti al Tribunale di Reggio Calabria.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684