Corte dei conti, AnciSicilia chiede confronto al governo regionale - QdS

Corte dei conti, AnciSicilia chiede confronto al governo regionale

redazione web

Corte dei conti, AnciSicilia chiede confronto al governo regionale

venerdì 13 Dicembre 2019 - 16:26
Corte dei conti, AnciSicilia chiede confronto al governo regionale

Leoluca Orlando e Mario Emanuele Alvano, presidente e segretario generale, "per una risposta alla drammatica condizione degli enti locali isolani, paradossalmente penalizzati dalla competenza esclusiva della Regione e dai vincoli imposti dallo Stato"

“Le sezioni riunite della Corte dei Conti hanno confermato le condizioni di criticità degli enti intermedi e dei comuni per effetto della confusione legislativa regionale e per i tagli a trasferimenti di risorse assolutamente necessarie che vanno a sommarsi ai tagli di trasferimenti statali”. Questo il commento di Leoluca Orlando e Mario Emanuele Alvano, presidente e segretario generale dell’AnciSicilia, sulla relazione presentata questa mattina dalle sezioni riunite della Corte dei Conti, per la parifica del rendiconto del 2018.

“Si torna a chiedere con forza e con carattere di urgenza – aggiungono Orlando e Alvano – un tavolo di confronto tra governo nazionale, governo regionale ed Anci per una disamina e per una risposta non più rinviabile alla drammatica condizione degli enti locali siciliani, i quali sono paradossalmente penalizzati dalla competenza esclusiva della Regione e dai vincoli imposti dallo Stato senza riguardo a quanto previsto dalla esclusiva legislazione regionale siciliana”.

“Con riferimento ai trasferimenti regionali agli enti locali previsti per l’anno in corso ma non ancora erogati – concludono il presidente e il segretario generale dell’Associazione dei comuni siciliani – l’AnciSicilia ha convocato per il 17 dicembre a Villa Niscemi una seduta del Consiglio regionale per discutere quali iniziative assumere in assenza di adeguate garanzie da parte del governo regionale”.

“Il 17 dicembre prossimo – spiega Orlando – riuniremo il nostro Consiglio regionale per valutare eventuali iniziative in assenza di adeguate garanzie da parte del Governo regionale, tenuto conto anche della mancata erogazione, a tutt’oggi, dei trasferimenti regionali agli enti locali previsti per l’anno in corso. Non possiamo ignorare, infatti, le condizioni di criticità degli enti intermedi e dei comuni, evidenziate questa mattina dalle sezioni riunite della Corte dei Conti e provocate dalla confusione legislativa regionale e dai tagli a trasferimenti di risorse assolutamente necessarie che vanno a sommarsi ai tagli di trasferimenti statali”.

“Si torna a chiedere con forza e con carattere di urgenza – conclude Orlando – un tavolo di confronto tra governo nazionale, governo regionale ed Anci per una disamina e per una risposta non più rinviabile alla drammatica condizione degli enti locali siciliani, i quali sono paradossalmente penalizzati dalla competenza esclusiva della Regione e dai vincoli imposti dallo Stato senza riguardo a quanto previsto dalla esclusiva legislazione regionale siciliana”

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684