Covid, Palermo torna zona arancione fino al 3 maggio - QdS

Covid, Palermo torna zona arancione fino al 3 maggio

Luigi Ansaloni

Covid, Palermo torna zona arancione fino al 3 maggio

mercoledì 28 Aprile 2021 - 17:58

La decisione del Governatore. Il capoluogo era in zona rossa dal 7 aprile. Ecco le nuove regola da domani

Palermo torna zona arancione da domani almeno fino al 3 maggio. Da lunedì, a seconda della decisione di Roma che riguarderà la regione, seguirà l’andamento della Sicilia. Potrebbe diventare gialla? Difficile.

Lo ha deciso il presidente della Regione Nello Musumeci, dopo aver preso atto della relazione delle autorità sanitarie provinciali. Gli ultimi dati rilevati dall’Asp, nonostante il dato dei contagi rimanga ancora elevato, hanno infatti evidenziato un miglioramento rispetto alla precedente settimana di riferimento.

LE REGOLE

Riaprono i negozi che fino ad oggi, e per quasi un mese, erano rimasti chiusi, e riaprono anche altre cose, come i parrucchieri ad esempio.

Confermato il coprifuoco dalle ore 22 alle 5 del mattino. Nelle prossime settimane si valuterà se farlo partire dalle 23 o eliminarlo.

In zona arancione (come nella gialla) si tornerà a scuola e all’università in presenza dal 70 al 100%.

In zona arancione resteranno ancora chiusi al pubblico. Sarà possibile solo l’asporto sino alle ore 18. Consegna a domicilio consentita senza limiti di orario.

In un primo momento si valutava la riapertura anche in zona arancione, ma solo all’aperto. E’ passata invece la linea più prudente, resteranno ancora chiusi in questa zona.

Anche qui è passata la zona più prudente. Dunque in zona arancione gli sport di squadra e di contatto (es: calcetto, basket, pallavolo) dovranno ancora attendere, anche all’aperto.

In zona arancione, in attesa del pass, ci si dovrebbe poter spostare solo con autocertificazioni che certifichi:

  • avvenuta vaccinazione
  • esecuzione di un tampone Covid-negativo in un arco temporale recente (si ipotizza 48 o 72 ore, ma si attende il decreto per la definizione più precisa)
  • avvenuta guarigione da Covid.

In zona arancione sarà possibile far visita ad amici e parenti (nell’ambito dello stesso comune), al massimo una volta al giorno e nel limite del coprifuoco, in un massimo di quattro persone, prima erano due

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684

x