Covid, Sebastiani,in 30 province incidenza salita oltre 40% - QdS

Covid, Sebastiani,in 30 province incidenza salita oltre 40%

web-la

Covid, Sebastiani,in 30 province incidenza salita oltre 40%

web-la |
sabato 23 Ottobre 2021 - 18:23

In 30 delle 107 province italiane l’incidenza dei positivi negli ultimi sette giorni è aumentata almeno del 40% rispetto a quella dei sette giorni precedenti e in altre 17 l’aumento è compreso fra il 20% e il 40%.

Lo indicano le analisi del matematico Giovanni Sebastiani, dell’Istituto per le Applicazioni del Calcolo ‘M.Picone’, del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr). “Nelle 30 province in cui l’incidenza è aumentata almeno del 40% negli ultimi sette giorni, l’analisi alle differenze percentuali settimanali mostra trend di crescita”, rileva Sebastiani, e in sette di esse (Forlì, Rieti, Viterbo, Imperia, Cremona, Fermo e Pisa) l’aumento è statisticamente significativo.

In 8 delle 30 province l’incidenza e’ superiore a 50 casi a settimana per 100.000 abitanti. Ci sono altre 17 province in cui l’aumento è compreso tra il 20% e il 40%, e fra queste ci sono tre capoluoghi di regione: Roma, Milano e Torino, dove risiede complessivamente circa un sesto della popolazione italiana. “Il valore più alto dell’incidenza, pari a 150 casi a settimana per 100.000 abitanti, si riscontra a Trieste. Inoltre – prosegue l’esperto – tutte le province del Friuli Venezia Giulia sono coinvolte.

Questi fatti, uniti a quello che la Slovenia è al nono posto per incidenza in Europa, con 330 casi a settimana per 100.000 abitanti, e che altri Stati della penisola balcanica hanno valori grandi, come ad esempio la Serbia (442, valore piu’ alto ora in Europa), la Romania (368) e la Bulgaria (343 e in crescita esponenziale), evidenzia l’esigenza di controlli capillari, alla frontiera, dei flussi in entrata”. Ecco l’incidenza nelle 30 province che hanno registrato un aumento del 40% negli ultimi sette giorni rispetto ai sette giorni precedenti e trend di crescita: Trieste (150), Bolzano (84), Rieti (73), Imperia (63), Enna (60), Forlì-Cesena (56), Gorizia (52), Terni (51), Viterbo, Pisa e Rovigo (49), Massa Carrara (47), Latina (46), Messina (45), Vercelli (40), Fermo e Grosseto (39), Perugia (36), Salerno (35), Cremona (33), Varese (32), Pordenone (31), Lecce (29), Udine (27), Chieti (21), Brindisi (18), Como (17), Campobasso (16), Ascoli Piceno (14), Mantova (13). (ANSA)

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684