Dalla Regione 16 mln di euro contro il dissesto idrogeologico - QdS

Dalla Regione 16 mln di euro contro il dissesto idrogeologico

Raffaella Pessina

Dalla Regione 16 mln di euro contro il dissesto idrogeologico

martedì 27 Agosto 2019 - 05:00
Dalla Regione 16 mln di euro contro il dissesto idrogeologico

Si cerca un’accelerazione laddove per anni ha regnato l’immobilismo. Risorse destinate alla pulizia di un centinaio di torrenti e fiumi

PALERMO – L’estate sta per volgere al termine e la Regione Sicilia sta predisponendo una serie di interventi per mettere in sicurezza il territorio con l’arrivo delle piogge autunnali. Il Governo ha stanziato 16 milioni di euro per avviare la pulizia di un centinaio di torrenti e fiumi per consentire il libero e regolare deflusso delle acque, cercando di imprimere una netta accelerazione laddove per anni l’immobilismo l’ha fatta da padrone (si veda l’inchiesta pubblicata a pagina 7).

L’azione del Governo vuole per prevenire possibili fenomeni di esondazione, con conseguenze in alcuni casi tragiche per la popolazione, come purtroppo accaduto anche nel recente passato. A coordinare gli interventi sarà il dipartimento dello Sviluppo rurale, guidato da Mario Candore, in collaborazione con altri rami dell’Amministrazione: l’Autorità di bacino – istituita da Palazzo d’Orleans – ha individuato i criteri di priorità da seguire; il Dipartimento regionale tecnico, attraverso gli uffici periferici del Genio civile, invece, ha segnalato i tratti dei corsi d’acqua critici che necessitavano di pulizia. La precedenza verrà data a fiumi e torrenti vicini ai centri abitati o ad attraversamenti stradali, ferroviari e infrastrutturali. La forestale si occuperò di fare manutenzione sulla vegetazione infestante – così come spiegato in una nota del presidente della Regione Nello Musumeci – soprattutto vicino alle vasche di dissipazione di alcune dighe, gli alvei immediatamente a valle delle stesse e le zone in corrispondenza delle stazioni idrometriche.

Il governatore ha ricordato che giorni addietro, il Governo regionale ha stanziato altre risorse per il contrasto al dissesto idrogeologico, procedendo alla rimodulazione di circa novanta milioni di euro del Patto per il Sud. In questo caso, gli interventi riguardano la sistemazione idraulica di sessantaquattro corsi d’acqua e la messa in sicurezza, da eventuali fenomeni franosi, di una ventina di centri abitati.

“In poco più di un anno e mezzo – ha sottolineato Musumeci – abbiamo già messo in campo oltre trecento milioni di euro utilizzando risorse regionali, nazionali ed europee. E altre ne arriveranno. Siamo consapevoli dell’estrema vulnerabilità idraulica della Sicilia, soprattutto in quelle zone nelle quali, nel corso degli anni, la cementificazione selvaggia ha prodotto processi in alcuni casi purtroppo irreversibili. L’incolumità pubblica e privata può essere salvaguardata solo attraverso una seria e continua attività di programmazione degli interventi di manutenzione”.

Settecentomila euro saranno destinati alla Provincia di Agrigento, 190 mila a quella di Caltanissetta. A Catania arriveranno 1,6 milioni di euro per tre interventi, poco meno (1,4 milioni di euro) saranno destinati alla provincia di Enna. Moltissimi gli interventi nel messinese, l’area più fragile sotto il profilo idrogeologico, cui sono stati destinati ben 4 milioni di euro per 47 interventi. Quasi cinque milioni di euro a Palermo e provincia per undici interventi, mirati soprattutto alla manutenzione degli invasi che riforniscono d’acqua il capoluogo e i paesi della provincia. Per la provincia di Siracusa verranno destinati 3 milioni di euro per dieci interventi e infine 450 mila euro per la provincia di Trapani.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684