Ddl riforma Polizia locale all'esame dell'Ars - QdS

Ddl riforma Polizia locale all’esame dell’Ars

redazione

Ddl riforma Polizia locale all’esame dell’Ars

giovedì 23 Luglio 2020 - 00:00

“Finalmente la riforma della Polizia locale in Sicilia sembra a portata di mano: dopo 30 anni il sistema ha bisogno di essere rivisto e rilanciato con nuove risorse e nuovi strumenti, includendo anche le Polizie ex provinciali e consentendo di agire con più facilità nei comuni a corto di personale. Oggi, in Prima commissione Ars, il Csa-Cisal ha offerto il suo contributo chiedendo modifiche e correttivi che consentano di superare finalmente la legge 17 del 1990, garantendo servizi migliori ai cittadini”. Lo dice Nicola Scaglione del Csa-Cisal.

“L’audizione di oggi delle organizzazioni sindacali – spiega Scaglione – ci ha offerto la possibilità di suggerire alcuni correttivi che riteniamo fondamentali, nell’ottica di armonizzare le varie proposte
presentate: bisogna sfoltire gli organi gestionali, usare i fondi ex articolo 208 per più assistenza e previdenza e sostituire il Fes, il Fondo efficienza servizio che nessuno percepisce, con l’integrazione dell’indennità di vigilanza, già contemplata dal contratto collettivo nazionale. La Polizia locale, che oltre alle Polizie municipali deve comprendere anche quelle ex provinciali, dovrà essere messa in condizione di svolgere più facilmente i propri servizi anche in altri comuni, specialmente in quelli a corto di risorse e di personale e quindi più in difficoltà, con una mobilità agevolata e il porto d’armi su tutto il territorio regionale. Inoltre è fondamentale escludere le guardie giurate, che svolgono altri compiti che nulla hanno a che vedere con la Polizia locale”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684