In Senato oggi parte la battaglia sul ddl Zan, maggioranza divisa - QdS

In Senato oggi parte la battaglia sul ddl Zan, maggioranza divisa

web-mp

In Senato oggi parte la battaglia sul ddl Zan, maggioranza divisa

web-mp |
martedì 13 Luglio 2021 - 08:18

Leu, M5s e gran parte del Pd chiedono ok definitivo senza modifiche, la Lega intende bloccare o modificare il provvedimento. Italia Viva annuncia emendamenti

Il ddl Zan approda oggi in aula al Senato ma il destino del provvedimento approvato alla Camera sul contrasto della discriminazione o violenza per sesso, genere o disabilità è incerto.

La maggioranza Draghi resta profondamente divisa, ecco la situazione

Da un lato Leu, M5s e gran parte del Pd vogliono l’ok definitivo senza modifiche, dall’altra la Lega che vorrebbe “bloccare o quanto meno modificare” il testo come ha ribadito ieri Matteo Salvini che oggi parteciperà alla discussione a Palazzo Madama.

E Italia Viva che ha già annunciato la presentazione di emendamenti per cambiare il ddl che così com’è, sostengono i renziani, non passerà mai.

Al Senato i numeri a favore del provvedimento sono risicati e al voto segreto i franchi tiratori (se ne contano 6/7 nel Pd e altrettanti tra i pentastellati) potrebbero affossare definitivamente la legge.

“Con un accordo la legge Zan viene approvata rapidamente al Senato in due giorni, alla Camera ci vorrà un po’ di tempo.

Vogliamo portare a casa la legge o vogliamo fare una battaglia di principio?”, ha detto il leader di Iv Matteo Renzi. “Se si vuole trovare un accordo lo si fa, se si vuole andare alla conta per fare contenti quelli che vogliono dire di avere la bandierina, tenete la bandierina, ma poi se si va sotto sapete la colpa di chi è”, ha aggiunto.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684