Def, il ministro Gualtieri “Cresce reddito medio disponibile, +2,2 in 2020” - QdS

Def, il ministro Gualtieri “Cresce reddito medio disponibile, +2,2 in 2020”

redazione

Def, il ministro Gualtieri “Cresce reddito medio disponibile, +2,2 in 2020”

mercoledì 19 Febbraio 2020 - 00:00
Def, il ministro Gualtieri “Cresce reddito medio disponibile, +2,2 in 2020”

Il Mef ha inviato al Parlamento la relazione sul Benessere equo e sostenibile 2020. “Strumento per valutare i progressi e riorientare le scelte pubbliche”

ROMA – Cresce il reddito disponibile, calano le disuguaglianze e le emissioni. Queste le tre tendenze evidenziate nella relazione sul Benessere equo e sostenibile 2020 che il ministro dell’Economia e delle finanze, Roberto Gualtieri, ha inviato al Parlamento. In particolare, fra i progressi più significativi, quello registrato dal reddito medio disponibile aggiustato, atteso in crescita del 2,2% nel 2020 e del 2,7% nel 2021, pari a un incremento di oltre 1.500 euro rispetto al 2019, quando era pari a poco più di 23 mila euro.

La relazione Bes analizza l’evoluzione recente e futura degli indicatori di Benessere equo e sostenibile sulla base degli effetti dell’ultima Legge di Bilancio. “Il documento evidenzia la relazione tra le politiche pubbliche e il benessere, inteso nelle sue molte dimensioni sociali, ambientali ed economiche”, spiega il ministero”.
“Si tratta di un utile strumento per valutare i progressi nella realizzazione degli obiettivi di policy ed eventualmente riorientare le scelte pubbliche”, sottolinea il ministro Gualtieri nella premessa alla relazione, la quale “documenta come le misure previste dalla Legge di Bilancio 2020 intervengano positivamente su molteplici aspetti, dall’inclusione sociale all’ambiente, dal lavoro al benessere economico, dalla salute all’istruzione”.

L’ultima manovra di bilancio si è infatti concentrata, aggiunge il Mef “sulla riduzione del cuneo fiscale sui redditi da lavoro, associando a questa misura ulteriori interventi relativi ai rinnovi contrattuali e nuove assunzioni nel pubblico impiego, risorse aggiuntive per gli investimenti e misure per la famiglia, fra le quali l’immediato potenziamento del bonus asili nido e l’istituzione di un assegno universale dal prossimo anno”.

Si registra una diminuzione considerevole dell’indicatore della disuguaglianza dei redditi rispetto al 2018: le misure destinate al contrasto alla povertà e alla riduzione delle disuguaglianze (il Reddito di Inclusione prima e in seguito il Reddito di cittadinanza) mostrano effetti già evidenti destinati a rafforzarsi nel corso del 2020. L’indice di disuguaglianza è previsto in discesa dal livello di 6,0 del 2018 a 5,6 nel 2021 e 2022.

Un risultato particolarmente significativo, considerando il quadro globale e congiunturale sfavorevole che potrebbe portare altrimenti a un peggioramento delle disuguaglianze. Diminuisce inoltre l’indice di povertà assoluta, invertendo decisamente la tendenza all’aggravamento di questa piaga sociale durante l’ultimo decennio.

La Legge di Bilancio 2020 dedica inoltre particolare attenzione all’ambiente, con nuovi fondi per il Green New Deal, destinati al finanziamento di investimenti per la sostenibilità ambientale, e i primi passi verso un’imposizione fiscale maggiormente orientata verso la salute e la riduzione dell’inquinamento. Le stime presenti nella Relazione 2020 indicano ad esempio che le emissioni pro-capite di CO2 diminuiranno ulteriormente nel prossimo triennio, da 7,3 tonnellate nel 2018 a 7,1 tonnellate nel 2021 e 2022.

Il governo illustrerà i propri obiettivi aggiornati per gli indicatori Bes in un allegato al Documento di economia e finanza in aprile.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684