Detenuto morto, i familiari presentano denuncia - QdS

Detenuto morto, i familiari presentano denuncia

web-la

Detenuto morto, i familiari presentano denuncia

web-la |
mercoledì 12 Maggio 2021 - 20:00

I familiari di Francesco Lo Cascio, 61 anni, di Camporeale (Palermo), indagato per mafia e per omicidio, morto il primo maggio nel carcere di Parma, hanno presentato una denuncia ai carabinieri, assistiti dall’avvocato Antonio Di Lorenzo.

L’autopsia disposta dalla procura ha stabilito che il decesso è dovuto a ictus. Lo Cascio da tempo soffriva di ipertensione, ma per i familiari non è tutto chiaro: “Avevamo presentato diverse richieste di scarcerazione per motivi di salute, sia a Palermo che al Tribunale di sorveglianza di Bologna – dice l’avvocato – Una sola volta a Palermo gli sono stati concessi i domiciliari in una struttura sanitaria, prima di tornare in carcere. Vogliamo sapere se lo Stato abbia garantito, come è giusto che sia, tutti i diritti, a cominciare da quello della tutela della salute”. I familiari vogliono sapere se tra le cause della morta possa esserci il vaccino; cinque giorni prima della morte il detenuto aveva fatto il Moderna. Lo Cascio era in carcere per una condanna a vent’anni per l’omicidio di Giuseppe Billtteri, il cui cadavere non è stato mai trovato. Era stato indagato anche per avere favorito la latitanza al boss di Altofonte, nel Palermitano, Domenico Raccuglia.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684