Differenziata: obiettivo 65% in un anno, ecco le strategie dell’Amministrazione - QdS

Differenziata: obiettivo 65% in un anno, ecco le strategie dell’Amministrazione

Annalisa Giunta

Differenziata: obiettivo 65% in un anno, ecco le strategie dell’Amministrazione

mercoledì 12 Giugno 2019 - 00:00
Differenziata: obiettivo 65% in un anno, ecco le strategie dell’Amministrazione

Lotta all’errato conferimento e a chi continua ad abbandonare rifiuti ingombranti e pericolosi. Pochi giorni fa l’inaugurazione della nuova isola ecologica automatizzata di via Malta

CALTANISSETTA – Incrementare la differenziata cercando di raggiungere entro un anno il 65%. Un obiettivo che l’Amministrazione comunale punta a conseguire nel più breve tempo possibile, anche grazie alla nuova isola ecologica automatizzata.

Collocata in via Malta, nelle vicinanze del mercato rionale, è stata attivata nell’ambito del nuovo servizio di raccolta differenziata affidata alla società Dusty e permetterà ai cittadini di conferire a qualsiasi orario della giornata e senza code, ottenendo sgravi in bolletta. In una prima fase sperimentale (30 giorni), i nisseni potranno conferire le cinque tipologie di rifiuti (carta, cartone, plastica, vetro e metalli, pile esauste) assistiti da un operatore presente dal lunedì al sabato dalle 9 alle 12,20 e dalle 16 alle 19.00. Concluso questo step, l’eco-punto sarà aperto 24 ore al giorno

Uno strumento ecosostenibile – ha detto il sindaco Roberto Gambino – introdotto dalla Dusty, che agevolerà la raccolta differenziata attraverso un sistema intuitivo, sicuro e veloce di conferimento dei rifiuti e che permetterà anche lo sgravio in bolletta. Rendere il corretto conferimento dei rifiuti agevole per tutti, attraverso il progresso tecnologico con una migliore distribuzione delle isole ecologiche e una maggiore diffusione della raccolta porta a porta, è l’obiettivo da perseguire così da stimolare il senso civico dei cittadini”.

L’utilizzo è semplice: l’utente, dopo essersi identificato grazie alla tessera sanitaria, potrà scegliere attraverso uno schermo touch la tipologia di rifiuto da conferire, quindi poggerà il sacchetto sulla bilancia e riceverà uno scontrino di ricevuta e un’etichetta adesiva da applicare sul sacchetto, da riporre nell’apposita bocchetta. Il conferimento dà diritto allo stesso sgravio riconosciuto al Centro comunale di raccolta di contrada Cammarella o presso l’isola ecologica itinerante nei quartieri. L’impianto è video controllato e il codice a barre rende sanzionabile l’errato conferimento.

Proprio su quest’ultimo fronte l’Amministrazione comunale ha puntato di recente i riflettori, così come ha dichiarato tolleranza zero all’abbandono dei rifiuti pericolosi o ingombranti in alcune aree periferiche.

“Non è più possibile – ha concluso il sindaco Gambino – subire passivamente. In questi giorni abbiamo introdotto strumenti di prevenzione come le fototrappole, che potranno individuare le persone responsabili delle violazioni. Stiamo già lavorando per risalire ai trasgressori e chi sarà individuato verrà denunciato all’Autorità giudiziaria. Il rispetto delle leggi deve essere frutto del senso civico, ma per alcune persone non è sufficiente. Servono provvedimenti seri e certi”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684