Disabile trovato morto a Ribera, l'indagato confessa il delitto - QdS

Disabile trovato morto a Ribera, l’indagato confessa il delitto

redazione

Disabile trovato morto a Ribera, l’indagato confessa il delitto

martedì 17 Settembre 2019 - 19:40

Salvatore Italiano, 62 anni, di Ribera (Agrigento), fermato ieri, ha confessato di avere ucciso Gaetano La Corte, compaesano di 75 anni l’anziano ospite della comunità alloggio per disabili psichici “Mondi vitali”, trovato morto nella camera della struttura dove viveva da almeno vent’anni.

“Dopo ore di interrogatorio, il sospettato ha ammesso i fatti”, affermano al comando provinciale dell’Arma dei carabinieri ad Agrigento.

L’indagato secondo l’accusa ha ucciso La Corte, per “piccoli attriti pregressi”.

Il pubblico ministero di Sciacca (Agrigento) ha emesso il provvedimento di fermo e il sessantaduenne è stato accompagnato alla casa circondariale. I militari della tenenza di Ribera, ieri, avevano subito appurato la presenza sul collo dell’anziano di ecchimosi sospette.

Dalle verifiche effettuate sul cadavere dal medico legale, quei lividi sarebbero dovuti a strangolamento.

I sospetti di investigatori e inquirenti si sono subito concentrati su un uomo, anch’esso ospite della struttura per anziani. Dopo qualche ora di ricerche, i militari sono riusciti a rintracciare, in un distributore di carburante di Ribera, Italiano.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684