Dl Sostegni, comecalcolare l’importo a fondo perduto da richiedere - QdS

Dl Sostegni, comecalcolare l’importo a fondo perduto da richiedere

Salvatore Forastieri

Dl Sostegni, comecalcolare l’importo a fondo perduto da richiedere

venerdì 26 Marzo 2021 - 00:00

ROMA – Sono molti i chiarimenti che si ricavano dall’esame del modello predisposto dall’Agenzia delle Entrate per la richiesta del Contributo a fondo perduto di cui all’articolo 1 del D.L. 41/2021. Dal modello e dalle relative istruzioni, per esempio, si prende atto, innanzitutto, che, ai fini della determinazione delle cinque fasce di ricavi o compensi conseguiti nel 2019, alle quali corrispondono diverse percentuali (da applicare alla differenza tra il fatturato/corrispettivi mensile medio del 2020 ed allo stesso importo medio riferito al 2019) per il calcolo del contributo spettante, l’importo massimo di ogni fascia è quello che non bisogna superare per non rientrare nella fascia successiva.

Quindi, per fare un esempio, dallo stampato dell’Agenzia si ricava che per i contribuenti che hanno conseguito nel 2019 un ammontare di ricavi o compensi fino a 100.000 euro (compresi), si applica la percentuale del 60%, e non il 50% previsto per la fascia successiva, ossia quella nella quale sono compresi i contribuenti con ricavi o compensi superiori a 100.000 euro e fino a 400.000 euro (compresi). Dalle istruzioni dell’Agenzia, che ha predisposto pure un utile prospetto al fine di determinare con facilità l’importo dei ricavi o compensi da prendere in considerazione ai fini del calcolo, si ricava, inoltre, che per i soggetti che hanno attivato la partita Iva nel 2019, occorre prendere in considerazione i mesi successivi a quello di attivazione della partita Iva, che ion assenza di operazioni del 2019 o del 2010, non occorre compilare il quadro corrispondente, il che vorrà dire che l’importo è stato pari a zero.

Ed ancora l’Agenzia ha chiarito che, per il calcolo del fatturato, occorre tenere conto anche delle cessioni di beni ammortizzabili, non mancando di fornire pure apposite istruzioni per i contribuenti che svolgono attività col regime del margine o pongono in essere operazioni non rilevanti ai fini Iva, oppure che seguono il criterio della “ventilazione” dei corrispettivi. Torna utile ricordare che l’istanza si presenta a partire dal giorno 30 marzo 2021 e non oltre il giorno 28 maggio 2021. Per scaricare la domanda: https://www.agenziaentrate.gov.it/portale/documents/20143/3344901/istanza_fondo_perduto_mod.pdf/a49e5391-c23b-66b9-e5ab-4778683d995d

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684

x