Domani in scena il Catania Pride 2021, "Parola d'ordine rumore" - QdS

Domani in scena il Catania Pride 2021, “Parola d’ordine rumore”

web-la

Domani in scena il Catania Pride 2021, “Parola d’ordine rumore”

web-la |
venerdì 03 Settembre 2021 - 19:03

Inoltre, per la Pride Week, dall'1 al 5 settembre tanti eventi presso il Gammazita

Ritorna il Catania pride. Domani alle 17 raduno in Piazza Nettuno per la sfilata: ” La parola d’ordine è rumore. Ce l’ha insegnata la nostra favolosa Raffaella Carrà – si legge sulla pagina di Arcigay Catania -. Saremo scomodə e rumorosə, contro chi, il dibattito sul ddl Zan l’ha dimostrato, ci vorrebbe accondiscendenti e silenziosə””.

Inoltre, per la Pride Week, dall’1 al 5 settembre tanti eventi presso il Gammazita.

Nel punto di riunione per partecipanti, sosterà dalle 17 alle 21 un camper a bordo del quale i medici daranno informazioni e somministreranno i vaccino a quanti ne faranno richiesta.

L’iniziativa con l’obiettivo di rispondere alla necessità di immunizzazione della popolazione, è dell’ufficio commissariale per l’emergenza Covid di Catania e rientra nell’ambito delle attività di prossimità volute dalla presidenza della Regione Siciliana e dall’Assessorato della Salute.

“Abbiamo voluto – afferma il presidente di Arcigay Catania Armando Caravini – dare un chiaro segnale all”intera comunità Lgbt e a tutta la cittadinanza sostenendo le vaccinazioni anti Covid. Diamo fiducia alla Scienza: ecco perché il Comitato Catania Pride ha ben pensato che la predisposizione di un presidio per le vaccinazioni durante il pieno svolgimento della manifestazione di sabato 4 del Catania Pride 2021 possa essere di supporto e incoraggiamento per la causa sanitaria.

Ringraziamo pertanto il commissario ad acta emergenza Covid Area metropolitana di Catania Pino Liberti per avere accolto positivamente e fattivamente il nostro invito”. “La richiesta della postazione mobile alla manifestazione – dice dal canto suo Liberti – è segno di interesse e riconoscimento dell’urgenza di immunizzarci tutti e presto. Questa, come altre iniziative, è l’occasione per avvicinarci il più possibile alle persone, guidati da quello che ormai è diventato il nostro motto: se le persone non si avvicinano al vaccino, avviciniamo il vaccino alle persone”.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684