Dopo dodici anni, si è insediata la nuova commissione Via/Vas - QdS

Dopo dodici anni, si è insediata la nuova commissione Via/Vas

redazione

Dopo dodici anni, si è insediata la nuova commissione Via/Vas

giovedì 28 Maggio 2020 - 00:00

ROMA – Si è insediata nei giorni scorsi, alla presenza del ministro dell’Ambiente Sergio Costa, la nuova commissione Via Vas che sostituisce la precedente, rimasta in carica per oltre dodici anni in proroga. Nel renderlo noto con un comunicato, il ministero spiega che “la Commissione Via Vas è l’organo indipendente che esamina tutti i progetti, i programmi e le opere per la realizzazione e l’implementazione di infrastrutture nel Paese, verificandone l’impatto in termini ambientali, dalle dighe alle centrali elettriche dalle strade alle esplorazioni marine”.

Per la prima volta la Commissione è stata selezionata attraverso una call pubblica cui hanno partecipato oltre 1.200 professionisti. “Appena mi sono insediato, nel giugno 2018, ho subito avviato l’iter per la nomina della nuova Commissione, visto che la precedente operava in proroga da tanti anni – ricorda il ministro -. L’iter per la nomina è stato più lungo del previsto ma non ci siamo mai arresi. Ora abbiamo una nuova commissione, costituita secondo nuove regole, che opererà per assicurare lo sviluppo del paese nel rispetto della tutela dell’ambiente”.

I 40 componenti della Commissione provengono da professionalità diverse, “ciascuna delle quali saprà dare un grande contributo per la crescita del Paese specialmente in questa fase emergenziale in cui è essenziale dare risposte concrete ai tanti imprenditori che vogliono investire in Italia rispettando la biodiversità, la salute umana e il territorio” ha aggiunto Costa. Tra le professionalità richieste, anche questa una novità spiega il ministero, ci sono medici, biologi, geologi, economisti, naturalisti, esperti di urbanistica e biodiversità.

La nuova Commissione è presieduta dall’ingegner Luigi Boeri, il coordinatore della sottocommissione Vas è l’ingegner Bernardo Sera e la coordinatrice della sottocommissione Via è l’avvocato Paola Brambilla; si compone di 40 membri di cui 16 donne e 24 uomini (in precedenza la commissione si componeva di 50 persone di cui 7 donne).

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684