Sequestrati 4,5 kg di cocaina, arrestati corrieri della droga - QdS

Sequestrati 4,5 kg di cocaina, arrestati corrieri della droga

Web-al

Sequestrati 4,5 kg di cocaina, arrestati corrieri della droga

Web-al |
lunedì 20 Dicembre 2021 - 17:42

La Polizia di Stato ha arrestato due corrieri della droga calabresi, rispettivamente di 45 e 23 anni, che avevano appena consegnato ad un pregiudicato messinese di 49 anni quattro involucri con dentro complessivamente circa 4,5 kg di cocaina ricevendo in cambio 70 mila euro che, secondo gli inquirenti, sarebbero il saldo di un precedente acconto.

La vicenda

Gli agenti hanno notato due auto, di cui una targa svizzera, aggirarsi molto lentamente in zona Camaro a brevissima distanza l’una dall’altra, tipica “staffetta” finalizzata a evitare i controlli delle forze dell’ordine. Le stesse due auto sono state poi notate all’interno di un parcheggio non lontano dallo svincolo autostradale di Messina Centro, in attesa. Pochi istanti dopo, l’auto con targa straniera è ripartita seguendo uno scooter. Poco più lontano, i tre hanno raggiunto un’area appartata, mai comunque persa di vista dagli agenti della Mobile, dove si sono scambiati degli involucri.

In considerazione dei comportamenti osservati e delle modalità dello scambio, i poliziotti hanno deciso di intervenire immediatamente trovando quattro “panetti” all’interno di uno zaino portato sulle spalle dal messinese e ulteriori 5 “mazzette” che uno dei due calabresi stava cercando di nascondere all’interno di un vano ricavato nella portiera dell’auto. Dalla successiva ispezione, è emerso che gli involucri custoditi nello zaino contenevano 4,5 kg di cocaina purissima, con polvere di caffè sparsa sulla confezione in modo da dissimularne l’odore.

A casa del messinese c’erano invece 170 mila euro di cui una parte già confezionata in mazzette pronte per la consegna. Lo stupefacente sequestrato, tra i più significativi effettuati nella Città dello Stretto, ha un valore all’ingrosso di 200 mila euro circa e può fruttare, sulle piazze di spaccio, incassi fino ad un milione di euro, dice la Ps. L’indagine è stata coordinata dalla procura di Messina.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684